marchio parma fc logo

Il marchio “Parma FC” appartiene alla società. La conferma arriva dall’ufficio Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico, dopo la valutazione economica del club gialloblu guidata dai curatori fallimentari nominati dal Tribunale di Parma, Angelo Anedda e Alberto Guiotto.

Il club ha reso nota la notizia attraverso una nota pubblicata sul proprio siti web, spiegando che “L’azienda sportiva comprenderà quindi anche il marchio utilizzato quale segno distintivo della storica squadra calcistica. Marchio che risulta tuttora  registrato a nome “Parma Football Club S.p.A.”.

“Ciò comporta che eventuali asserite cessioni del marchio a soggetti terzi siano considerate inefficaci e inopponibili alla procedura ai sensi dell’art. 45 della legge fallimentare e che il marchio “Parma FC” rientri, a tutti gli effetti, nel patrimonio aziendale di Parma Football Club S.p.A“, spiega ancora la società.

La questione dovrebbe quindi mettere la parola fine alla possibilità, circolata nelle scorse settimane, che la creazione della Parma Brand (società veicolo alla quale furono conferiti i diritti sul marchio del club) potesse venire staccata dal resto della società, in caso di vendita all’asta. D’altra parte, Tommaso Ghirardi aveva incorporato la Parma Brand nella Eventi Sportivi, società controllante del Parma Fc, pochi giorni prima di cedere il pacchetto di maggioranza alla Dastraso Holding.