“Io pagherei con i miei soldi per mettere sotto contratto Messi e vederlo giocare per i Fort Lauderdale Strikers“. Così Ronaldo Luís Nazário de Lima, meglio noto come il Fenomeno, facendo il punto sulle strategie di sviluppo della franchigia della North American Soccer League di cui l’ex calciatore brasiliano di Barcellona, Inter e Real Madrid è uno dei principali azionisti.

Il Fenomeno ha inoltre rivelato che oltre all’attaccante del Barcellona, anche Cristiano Ronaldo, bomber del Real Madrid, “è nei suoi piani”. “Il cielo è il limite per Strikers. Questo club sta diventando grande. Perché non Messi? Perché non Cristiano Ronaldo? In pochi anni saremo in grado di realizzare questo obiettivo”, ha detto un entusiasta Ronaldo.

“Nulla è impossibile”, ha aggiunto. “Gli Stati Uniti sono il secondo paese al mondo in termini di crescita per quanto riguarda il calcio, dopo la Cina. Molti giocatori famosi vengono a giocare nel sud della Florida per la sua qualità della vita. Chi non vorrebbe vivere qui?”, si è chiesto l’ex attaccante. La nuova squadra del ‘Fenomeno’, che ha visto l’arrivo del brasiliano Leo Moura, è stata però battuta nella prima sfida del campionato.