Il Newcastle United, club di Premier League, ha reso noto di aver ottenuto un fatturato record nella stagione 2013-2014. I dirigenti del club bianconero hanno mostrato il loro entusiasmo per aver raggiunto un risultato così importante. Per la prima volta infatti, il club del nord d’Inghilterra ha varcato la soglia dei 100 milioni per ciò che riguarda i ricavi annuali.

Numeri in crescita

Il club ha incrementato i propri introiti di circa il 35% rispetto alla stagione precedente, ottenendo ben 129.700.000 di sterline di ricavi. Ciò dimostra la solida struttura finanziaria del club, che per la quarta stagione consecutiva presenta un surplus nel bilancio. Nella stagione 2013-2014 infatti, la società inglese ha fatto registrare un utile netto di 18.700.000 euro, il doppio rispetto ai 9,9 milioni dell’anno 2012-2013. Nonostante questi ottimi risultati, il Newcastle ha ancora un debito pari a 129 milioni di sterline, controllate direttamente dal suo proprietario Mike Ashley, che inoltre potrebbe decidere per un aumento di capitale.

I motivi dell’incremento

Innanzitutto il club ottiene una somma cospicua per i diritti televisivi, circa 78.300.000 sterline con un incremento del 53.3%. Inoltre ha ottenuto circa 25.600.000 grazie agli accordi commerciali con gli sponsor, Wonga e Puma. Un unico dato in calo è relativo alla vendita dei biglietti ed è causato dall’assenza dalle competizioni europee e dalla politica sul blocco dei prezzi, che hanno fatto perdere alla società inglese circa 2.000.000.

Auspici per il futuro

Il CEO del Newcastle, Lee Charnley, attraverso una conferenza stampa si è detto fiducioso anche per il futuro sottolineando che :” Il club gode di un forte azionista e di una situazione finanziaria stabile. Abbiamo una solida base per continuare il nostro sviluppo nei prossimi anni, investendo nel rafforzamento della nostra prima squadra e nei diversi centri di profitto del club”.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here