stadio roma delibera giunta

Continuano i colloqui tra la A.S.Roma e il Comune capitolino per la costruzione del nuovo stadio. In Campidoglio infatti, c’è stato un incontro tra il sindaco Ignazio Marino e il responsabile del progetto dello stadio Mark Pannes, il quale a margine dell’incontro, ha detto :“Abbiamo avuto un incontro costruttivo con il sindaco, stiamo per arrivare a definire il progetto generale su cui stiamo lavorando da tanto tempo”. Pannes ha anche spiegato le motivazioni che hanno rallentato il progetto, sottolineando che :“E’ un progetto molto molto complesso da quando e’ partito il processo di approvazione abbiamo incontrato tutta una serie di problemi, ambientali, idrogeologici, l’impatto ambientale che può avere sull’area, ma stiamo continuando a lavorare su tutto questo e stiamo facendo un progetto che possa rispondere a tutti gli input ricevuti”.

Tempistiche e problemi

Il responsabile del progetto dello stadio della società giallorossa ha risposto anche alle domande di chi gli chiedeva se i tempi stabiliti inizialmente verranno rispettati:“Stiamo rispettando la tabella di marcia per mettere la prima pietra entro la fine del 2015 e aprire lo stadio nel 2017. Ci aspettavamo che la cosa fosse così complessa, non e’ come costruire un palazzo, stiamo costruendo un qualcosa di più complesso, non si tratta solo dello stadio ma di un grande progetto per l’intrattenimento e quindi non sara’ cosi’ semplice. Ovviamente e’ complesso il lavoro di raccordo, con infrastrutture e trasporti e cerchiamo di fare tutto in maniera molto sicura. Deve essere fatto tutto secondo standard elevati di sicurezza e deve essere rispettato l’ambiente. Tutte cose che sapevamo sin dall’inizio”. A chi invece gli chiedeva quali fossero i problemi riscontrati fino ad adesso risponde che: “Non li definirei problemi, sono argomenti molto complessi e ci vuole tempo per risolverli. Se si parla con chiunque si occupi di temi architettonici e gli si domanda quanto sia complesso questo progetto confermerà le difficoltà che stiamo incontrando. Direi che ci stiamo muovendo molto rapidamente e siamo assolutamente in tabella di marcia”. Insomma nonostante alcune difficoltà iniziali, sembra proprio che i tifosi giallorossi, a partire dalla stagione 2017-2018, potranno godersi il nuovo stadio, sperando di ripercorrere i successi ottenuti dalla Juventus.