Mantova Calcio

Mantova Calcio – Il Mantova Calcio è ancora vivo sia calcisticamente, con la quasi certa salvezza in Lega Pro, sia a livello societario. L’assemblea dei soci è stata aggiornata al 13 aprile e fino a quella data si potrà lottare per evitare il fallimento. Soprattutto ora che si potrà iniziare a trattare per l’ingresso in società dei bresciani della Sdl.

Se tutto va come pensiamo, appena dopo Pasqua la Sdl diventerà proprietaria del pacchetto di maggioranza dell’Ac Mantova Calcio“. Serafino Di Loreto, proprietario della Sdl, ha le idee chiare sul futuro del Mantova Calcio. “Devono cambiare un pò di cose, però, affinché la nostra società possa scendere in campo. Intanto i debiti del passato devono restare sulle spalle di chi li ha contratti, e non va certo in questa direzione il fatto che in questi giorni siano stati depositati in LegaPro contratti per la prossima stagione dal valore di 1,2 milioni di euro. Che senso avrebbe essere proprietari di un club e gestirlo, ma con uomini scelti da altri?“.

Mantova Calcio, prima fu la volta del Brescia di Corioni

Poi arriva anche un concetto destinato a far rumore. Per due anni l’attuale management del Mantova Calcio non sarà pagato. Se ne parlerà però dopo Pasqua. “Ci sono ancora alcune carte da vedere al meglio,” aggiunge Serafino Di Loreto. “Sappiamo che la passione dà energia, ma spesso brucia la ragione. Noi, invece, vogliamo portare aria nuova nel calcio. Quello che, non sappiamo perché, non ci è stato consentito di fare con il Brescia, dove non ci è stata data la possibilità di fare qualcosa per la squadra della nostra città. Però, se è vero che quando abbiamo detto di avere pronti 400.000 euro (tra l’altro a fondo perduto) per pagare quanto era impellente pagare per evitare altre penalizzazioni, si sono mossi tutti gli altri soggetti in causa, allora siamo contenti di essere stati un pò il motore di questa vicenda. Ma ancora non capiamo troppe cose, non abbiamo risposte a troppe domande. Ed abbiamo il timore, una sensazione negativa, che Infront possa defilarsi dal club se la squadra dovesse retrocedere in LegaPro”.

La frecciatina è arrivata, ma ora Sdl dovrà pensare solo a salvare il Mantova Calcio. Il primo passo è non portare i libri in tribunale. Un ipotesi per ora che sembra del tutto scongiurata.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here