Le nuove regole per l’iscrizione al campionato saranno varate nel consiglio federale del 18 marzo? Stiamo studiando d’intesa con la Covisoc nuove procedure di iscrizione con maggiori garanzie che tengano conto non solo della parte del conto economico ma anche patrimoniale“.  A dirlo è Carlo Tavecchio, numero uno della Figc, che, alla luce della crisi che sta vivendo il Parma, annuncia così una revisione delle regole d’iscrizione per evitare altri casi come quello dell’ex club di Tommaso Ghirardi.

Tavecchio:”Per il Parma c’è una montagna da scalare”

Tavecchio, poi, sul contributo stanziato dalla Lega in aiuto del club ducale, sottolinea: “La Lega ha fatto uno sforzo enorme di solidarieta’, adesso dobbiamo vedere tutte le strategie del tribunale. Noi abbiamo messo a disposizione la buona volonta’ e i soldi della Lega, adesso bisognera’ vedere se ci sara’ questo esercizio provvisorio e poi bisogna scavalcare un’altra montagna, quella dei debiti federali, trovare delle risorse per far si’ che si possa iscrivere a qualsiasi campionato perche’ le norme federali prevedono che bisogna pagare i debiti“.

Campionato a 18 squadre per i desiderata di Conte

Infine, Tavecchio aggiunge una nota sulla riforma del campionato per agevolare il percorso di Conte in nazionale. “Per poter realizzare i suoi desiderata bisogna fare la riforma dei campionati, se non si portano i campionati a 18 squadre ci sara’ sempre poco tempo per stage e raduni“.