I NY Cosmos sfideranno Cuba: crolla il muro dell'embargo sportivo

I New York Cosmos sfideranno la nazionale di Cuba a giugno, all’Avana e saranno così la prima squadra professionistica americana a giocare nell’arcipelago in 16 anni, dopo l’annuncio della ripresa…

New_York_Cosmos_2010_svg

I New York Cosmos sfideranno la nazionale di Cuba a giugno, all’Avana e saranno così la prima squadra professionistica americana a giocare nell’arcipelago in 16 anni, dopo l’annuncio della ripresa dei rapporti diplomatici tra i due paesi. Crolla il muro dell’embargo sportivo. A scriverlo è il New York Times.

Un test di preparazione alla prossima Gold Cup

Benché si attenda l’annuncio ufficiale del club statunitense, l’amichevole sarà un test per la nazionale cubana prima dell’inizio della Gold Cup, il campionato della Concacaf per i Paesi del Nord e Centro America e dei Caraibi. Nei Cosmos, squadra dell’equivalente statunitense della serie B, molto popolare perché tra le più titolate del primo grande periodo professionistico del calcio statunitense, la Nasl, (in cui vi giocarono anche Pelé, Chinaglia e Beckenbauer), vi gioca un’ex stella del calcio internazionale, Raul Gonzalez Blanco, oltre all’ex compagno nella nazionale spagnola, Marcos Senna, e a molti giocatori del Centro e Sud America, conosciuti a Cuba. A livello di nazionali, gli Stati Uniti hanno vinto tutti e sette i confronti disputati dal 1998 contro Cuba: l’ultimo per 4-1 nella Gold Cup 2013.