Braida – Josep Maria Bartomeu va avanti con la ristrutturazione del Barcellona. Il presidente ha già sostituito Andoni Zubizarreta con quello che è considerato un “uomo forte del Mercato”, l’ex milanista Ariedo Braida.

Secondo Mundo Deportivo, Bartomeu avrebbe scelto Braida soprattutto per il suo glorioso passato. Un’istituzione nel Milan, riconosciuto come l’architetto della squadra che ha dominato l’Europa alla fine degli anni Ottanta e primi anni Novanta, ortando a Milano giocatori come Van Basten e Rijkaard, o più recentemente Thiago Silva, uno dei migliori centrali della scena attuale. Ariedo Braida ha anche sulle spalle 79 partite in serie A come giocatore e una vita di gestione nello sportiva, fino a quando il milan non lo lasciò andare qualche anno fa. Ha lavorato per l’azienda rossenera dal 1986 fino alla fine del 2013, più di 28 anni; dal 1986 al 2002 come direttore generale del club rossonero e dal 2002 ha agito come direttore tecnico. Per tutto il 2014, invece, ha lavorato per la Sampdoria, ma dopo il cambio di proprietà ha deciso di lasciare.

Braida, 68 anni, lavorerà nella nella commissione creata di recente dal Barcellona con Carles Rexach, Jordi Mestre e Javier Bordas. L’idea è che questo gruppo sia mantenuto almeno fino alla prossima estate, poco prima dello svolgimento delle elezioni, che sono  previste nel mese di luglio.

Alberto Lattuada

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here