unipolsai coni

UnipolSai, il gruppo assicurativo nato dalla fusione tra Unipol Assicurazioni e Fondiaria-Sai, ha stretto una partnership triennale con il Coni. L’accordo è stato presentato questa mattina del numero uno dello sport italiano, Giovanni Malagò, e dall’ad di UnipolSai, Carlo Cimbri, che nell’occasione hanno presentato anche il Team Young Italy di UnipolSai, la squadra di giovani atleti, capitanata da Federica Pellegrini, alfieri dell’eccellenza e dei valori distintivi dello sport italiano nel mondo.

L’accordo tra il gruppo assicurativo con sede a Bologna e il Coni avrà durata triennale, ma nel corso della conferenza stampa, sia Malagò sia Cimbri hanno indicato nel supporto della candidatura di Roma e dell’Italia ai Giochi Olimpici del 2024 uno degli obiettivi finali della partnership.

“Sono orgoglioso e onorato di questo matrimonio, che mi auguro prosegua per sempre. UnipolSai è un marchio di successo, un’azienda italiana di innegabile successo, che ci rende fieri perché ha sempre dimostrato sensibilità nei confronti del nostro mondo, esaltandone l’importanza sociale. Questa intesa ha un valore importante anche nell’ottica delle prossime sfide internazionali e della candidatura di Roma 2024”, ha affermato il presidente del Coni.

Un traguardo per il Paese, quello di ottenere dal Cio il compito di organizzare le Olimpiadi del 2024, fatto proprio anche da Cimbri. “Per noi si tratta di un’ulteriore tappa accanto allo sport italiano, dopo le esperienze con FIN e FIDAL“, ha spiegato il numero uno di UnipolSai, “Questo rapporto nasce sotto i migliori auspici, siamo la più grande azienda del settore assicurativo a livello italiano e ci piace affiancare il movimento agonistico, nell’accezione più ampia del termine, come simbolo di sport accessibile a tutti, perché straordinario veicolo di fiducia e di rilancio per il Paese. UnipolSai sarà vicina al CONI per concretizzare il sogno di Roma 2024”.

Per quanto riguarda invece il progetto Team Young Italy UnipolSai, questo prevede un accordo con gli atleti per il biennio 2015-2016. Oltre alla madrina Federica Pellegrini, punta di diamante del nuoto italiano, che farà da tutor ai giovanissimi componenti della squadra  fanno parte del Team Young Italy UnipolSai: Vincenzo Abbagnale (Scafati, Salerno, 13 marzo 1993; Disciplina: canottaggio), Eseosa Desalu (Casalmaggiore, Cremona, 19 febbraio 1994; Disciplina: atletica leggera), Carlotta Ferlito (Catania, 15 febbraio 1995; Disciplina: ginnastica artistica), Andrea Fondelli (Genova, 27 febbraio 1994; Disciplina: pallanuoto), Gregorio Paltrinieri (Carpi, 5 settembre 1994; Disciplina: nuoto), Alessia Trost (Pordenone, 8 marzo 1993; Disciplina: atletica leggera).

Federica Pellegrini ha rappresentato la soddisfazione degli azzurri che hanno partecipato alla presentazione dell’accordo. “Sono grata a UnipolSai per questa iniziativa, metto al servizio della squadra voglia di vincere ed esperienza in vista dei Giochi di Rio 2016”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here