Il presidente del Bayern Monaco Karl Hopfner ha detto, ancora una volta, che non ha intenzione di sfidare Uli Hoeness per l’incarico, nel caso in cui Hoeness desiderasse tornare in una posizione così alta nel club dopo aver scontato la pena detentiva per evasione fiscale.

Non vorrei stare contro Uli Hoeness“, ha spiegato Hopfner in un’intervista con il quotidiano Sueddeutsche, prima della riunione generale annuale del club tedesco. Il 62enne Hopfner è stato eletto nell’assemblea generale straordinaria di sei mesi fa proprio per sostituire Hoeness che si è dimesso da presidente dopo essere stato condannato a tre anni e mezzo di carcere per evasione fiscale a marzo.

Hopfner, che in precedenza era il direttore finanziario del Bayern, dice di essere contento del nuovo ruolo, che sarà suo fino all’autunno 2016. “Sono felice”, ha detto. “Quello che succederà dopo, saranno i membri a deciderlo”. Hoeness dovrebbe iniziare a lavorare per il settore giovanile del Bayern, in semilibertà da gennaio. Ma il suo futuro all’interno del club non è ancora chiaro.

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here