La Figc ha scelto Infront (in collaborazione con il Sole 24 ore) quale advisor pubblicitario del prossimo quadriennio. Lo ha riferito l’Ansa apprendendolo in ambienti federali dopo il comitato di presidenza sull’argomento svoltosi oggi. L’organismo ha dato mandato al D.G, Michele Uva, di firmare l’accordo con l’azienda di gestione marketing sportivo.

L’offerta di Infront, che è stata preferita nel comitato di presidenza odierno della Figc a quelle di Rcs e SwissOne, prevede un minimo garantito di 57 milioni di euro totali per il prossimo quadriennio