“Il Mondiale del 2022 non si svolgera’ in Qatar”. E’ una dichiarazione scioccante quella di  Theo Zwanziger, ex presidente della Federcalcio tedesca e componente del Comitato esecutivo della Fifa. “I medici dicono, e io avevo insistito su questo punto, che non possono garantire che un Mondiale si possa svolgere in estate in queste condizioni – spiega Zwanziger al quotidiano ‘Bild’ – Il Mondiale non riguarda solo gli stadi. Ci sono i tifosi che vengono da ogni angolo del mondo e che saranno per forza influenzati dal caldo. Il primo incidente farebbe aprire un’inchiesta. E di questo nessuno nel Comitato esecutivo della Fifa ne vorrebbe rispondere”.

La replica di Hassan Al-Thawadi, segretario generale del Comitato organizzatore di Qatar 2022, non si è fatta attendere e lo ha fatto attraverso le pagine del “Die Welt”: “Sono sicuro che il Mondiale si svolgera’ in Qatar. No, non sono preoccupato. Primo, perche’ non c’e’ alcun motivo per perdere l’organizzazione; secondo, perche’ si tratta del primo Mondiale in Medioriente, una regione pensata sempre in termini di conflitto. Il Mondiale invece sara’ un’occasione per unire i popoli”.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here