«Voglio la mentalità vincente: ogni partita va giocata per vincere. La società mi ha preso una rosa all’altezza: possiamo giocarcela con tutte. L’obiettivo è l’Europa: non sappiamo quale ma un’Europa». Queste le parole dell’allenatore della Lazio Stefano Pioli, che non nasconde le ambizioni della sua squadra.

Il tecnico si è detto soddisfatto della Lazio che sta plasmando e degli acquisti arrivati in estate, occasione per fare il punto della situazione la conferenza stampa alla vigilia della partita di Coppa Italia di domani contro il Virtus Bassano. «Sono soddisfatto per vari motivi: ci sono dei valori importanti sia tecnici che morali.

“Sono arrivati giocatori funzionali al mio modo di fare calcio. La società mi ha messo a disposizione una rosa all’altezza delle posizioni europee», spiega il tecnico che poi parla dell’argentino Gentiletti, in arrivo dal San Lorenzo neo vincitore della Coppa Libertadores: «Ci serviva qualcuno con le sue caratteristiche, ha carisma, parla molto e sa guidare la difesa. È funzionale al nostro gioco».

Spazio poi a una disamina del centrocampo biancoceleste. «Ho tanta gente che può giocare anche insieme. Ho bisogno di giocatori duttili e che sappiano fare gli inserimenti -prosegue Pioli durante la conferenza stampa a Formello-. Voglio rendere questa fascia equilibrata e dotata di giocatori che sappiano fare tutto da attaccare a difendere. Non credo che ci sia solo Ledesma capace di dare geometria. Voglio centrocampisti d’inserimento. Potremmo vedere anche Biglia e Ledesma insieme ma al momento ho altre idee».

Fabio Colosimo

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here