download«È un giorno speciale». Così Papa Francesco ha detto alle persone a lui più vicine prima di partire per la sua visita pastorale in Corea del Sud, a poche ore dalla finale di ritorno di Coppa Libertadores che vede impegnati gli argentini del San Lorenzo, squadra per la quale il pontefice fa il tifo contro i paraguayani del Nacional a Buenos Aires

All’andata ad Asuncion la partita è terminata sull’1-1, un risulato che sa di beffa per il San Lorenzo in vantaggio sono al 93′. Monsignor William Karcher, capo del Protocollo del Vaticano, ha parlato con il Sommo Pontefice dell’attesa del San Lorenzo, alla caccia della prima Coppa Libertadores nella sua storia centenaria. «Stava preparando le sue cose e ha detto che oggi era uno giorno molto speciale per il viaggio e per la partita di una squadra importante. Ha cominciato a ridere e ha aggiunto di augurarsi di ricevere una buona notizia al suo atterraggio in Corea», ha svelato Karcher alla radio la Red di Buenos Aires. Il capo del protocollo Vaticano ha chiuso sottolineando che Jorge Bergoglio certamente pregherà per la vittoria della sua squadra del cuore, in cambio ha chiesto ai tifosi del San Lorenzo e a tutti i fedeli del mondo di pregare per lui

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here