Il tecnico dell’Atletico Madrid, Diego Simeone vorrebbe portare in Spagna l’attaccante del Napoli Josè Callejon. Su AS infatti, si legge che, nell’ultima riunione tenuta con tutto lo staff tecnico del club al completo, il nome del giocatore azzurro e quello di Fernando Torres sarebbero stati quelli più gettonati per completare il rafforzamento della rosa a disposizione dell’argentino.

In tal senso, l’allenatore ritiene che con entrambi nelle fila dei Cholchoneros, la squadra potrebbe nuovamente giocarsi tutti i trofei a cui parteciperà a partire da agosto (finale di Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid), come successo nella passata stagione.

Il club avrebbe dunque avanzato al club di De Laurentiis un’offerta da 20 milioni di euro, ritenuta però inadeguata dalla dirigenza napoletana. Che ritiene, tra le altre cose, Callejon pedina indispensabile al progetto tecnico guidato da Rafa Benitez e dunque pare non essere intenzionata a cedere il giocatore.

Il costo del cartellino sarebbe poi di almeno 30 milioni di euro, si legge sul quotidiano, una cifra proibitiva per le casse del club madrileno che ha già speso circa 50 milioni di euro per assicurarsi Mario Mandzukic dal Bayern e Antoine Griezmann dalla Real Sociedad, altri 16 per il portiere Oblak e, infine, altri 10 per rilevare il terzino sinistro Siqueira, entrambi dal Benfica.

Pochi margini economici dunque per poter agganciare i due calciatori spagnoli, visto che il club è comunque riuscito a sostituire i partenti Diego Costa, Felipe Luis e il portiere belga Courtois, finiti al Chelsea.

Simeone però ha chiesto un ultimo sforzo, per costruire una squadra fatta di giocatori capaci di affrontare senza timore partite importanti.

Fabio Colosimo