La Federcalcio brasiliana annuncera’ martedi’ il nome del nuovo ct al posto di Scolari ma i media locali non hanno piu’ dubbi sull’identita’: Carlos Dunga. Stando all’emittente radiofonica “Jovem Pam”, l’ex centrocampista, gia’ alla guida della Selecao nel deludente Mondiale sudafricano, avrebbe firmato oggi a San Paolo il contratto per tornare al comando. Dunga avrebbe accettato la nuova impostazione data dalla Federazione che chiede un maggiore coinvolgimento nella nazionale maggiore dei giocatori in evidenza nelle selezioni giovanili. Dunga era stato nominato ct dei verdeoro nel 2006, collezionando 60 panchine col bilancio di 42 vittorie, 12 pareggi e sei sconfitte. Il divorzio dopo l’eliminazione nei quarti di finale del Mondiale 2010 per mano dell’Olanda.

Buoni  i rapporti con Rinaldi

Con la Seleçao Dunga, che giocò anche a Firenze, sollevo’ la Coppa nel 1994 e da ottobre 2013 e’ senza squadra dopo l’addio all’Internacional. La sua candidatura si sarebbe rafforzata grazie agli ottimi rapporti con Gilmar Rinaldi, nuovo coordinatore generale delle Nazionali. Gli altri candidati alla successione di Scolari erano Tite, Muricy Ramalho, mentre ha perso sempre più quota l’ipotesi Leonardo.