“In questi giorni mi hanno fatto il nome di tanti allenatori capaci, ma prima facciamo il presidente e dopo l’11 agosto (data di elezioni in Figc, ndr) e’ giusto che sia il presidente, con il supporto di chi si occupa del progetto Italia e del consiglio federale, a decidere chi sia l’allenatore”, ha detto il presidente del Coni ‘.

Allegri

Che a proposito di Massimiliano Allegri, nuovo tecnico dei bianconeri, non si sbilancia: “La Juventus e’ una societa’ privata, quotata in borsa, ha azionisti e quello che fanno lo fanno bene. Se e’ l’uomo giusto? Se l’hanno deciso penso di si”.

PrecedenteIturbe alla Roma per 30 milioni, il titolo crolla
SuccessivoTutti i record di Adidas nei Mondiali 2014
Alberto Lattuada è nato a Milano e da sempre è appassionato di calcio e finanza. Ha scritto per diversi siti specializzati nel mondo del calcio e del forex. Dal novembre 2013 dedica anima e corpo allo sviluppo e alla crescita del portale CalcioeFinanza.it