Bilancio positivo quello di Unicredit arrivato al quinto anno di sponsorizzazione della Champions League. L’istituto di credito guidato da Federico Ghizzoni ha spiegato oggi che la storica finale tra Real Madrid e Atletico Madrid in programma domani sera all’Estádio da Luz di Lisbona segna la conclusione non soltanto di un’altra emozionante stagione della UEFA Champions League, ma anche del quinto entusiasmante anno di sponsorizzazione da parte di UniCredit, banca ufficiale della competizione.

Secondo le ultime ricerche di mercato, la sponsorizzazione continua a offrire risultati positivi a UniCredit. Dal 2009 al 2013, la sponsorizzazione ha generato per la banca quasi 12 miliardi di contatti e raccolto i dati di oltre 500.000 persone grazie alle varie promozioni e attività collegate alla UEFA Champions League. In quasi tutti i mercati
di UniCredit, i vari istituti e le controllate della banca hanno lanciato quasi 250 campagne legate alla competizione e venduto circa 1,4 milioni di prodotti correlati negli ultimi quattro anni. A oggi, UniCredit ha condiviso con oltre 46.000 suoi ospiti le emozioni delle partite di UEFA Champions League. “In questi anni abbiamo ampiamente superato gli obiettivi che ci eravamo prefissati con questa sponsorizzazione. In termini di notorietà del marchio, immagine e propensione all’acquisto, la sponsorizzazione ha portato risultati eccezionali per UniCredit. Nei primi quattro anni di collaborazione con la UEFA, il rendimento sui costi comparabili è stato superiore al 200%”, ha spiegato Ghizzoni. “Dal 2009, la sponsorizzazione della UEFA Champions League ha offerto una promozione efficace del marchio UniCredit in Europa”, ha proseguito il banchiere, “e grazie alla notevole risonanza internazionale della UEFA Champions League stiamo consolidando ulteriormente la nostra leadership in Europa come banca commerciale”.

Le ricerche di mercato mostrano che, dall’inizio della sponsorizzazione (novembre 2009) a maggio 2013, nei territori in cui opera la banca, la notorietà sollecitata dei marchi UniCredit come partner della manifestazione è raddoppiata mentre è triplicata la notorietà spontanea. Nei 16 Paesi analizzati, i marchi UniCredit hanno ottenuto un incremento del 22% della propria notorietà sollecitata (43% per quella spontanea) e del 29% tra gli spettatori della UEFA Champions League. Nello stesso periodo, il divario nell’indice di notorietà sollecitata della marca tra spettatori e non
della UEFA Champions League è salito dell’86%, passando dal 7 a 13%.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here