nike-football-manchester-unitedIl loro prestigio è tale che nel Regno Unito sono famosi come la “classe del ’92”. Sono più seguiti di una boy band e ogni volta che si riuniscono i flash sono lì a fotografarli. Beckham, Scholes, Gary e Phil Neville, Butt e Giggs. Intorno a queste glorie dei Red Devils starebbe prendendo forma un progetto clamoroso di rilancio del Manchester United, che passerebbe attraverso l’acquisto della società. Ne dà notizia il Sun, che cita le solite fonti bene informate. Grazie soprattutto all’azione di testa di ponte di Beckham, quello che di affari probabilmente ne capisce meglio di tutti vista la gestione della sua stessa immagine e dal tentativo di lanciare un proprio club negli Usa, i sei sarebbero andati a rastrellare capitali in Qatar e a cercare altri investitori potenziali arabi, per dare la scalata alla società quotata a Wall Street e controllata dai Glazers.

Dall’acquisizione del 2005, avvenuta per 800 milioni di sterline, le cose sono sensibilmente cambiate. I Glazers hanno acquistato a debito mettendo un fardello incredibile sulle spalle del club dell’Old Trafford, che da allora ha dovuto pagare quasi 700 milioni in interessi e affini. Tutte risorse sottratte al rinnovamento della squadra, che ha via via perso caratura internazionale fino alla disastrosa stagione in corso, la prima post Ferguson: erano trent’anni che i diavoli rossi non viaggiavano così lontani dalla vetta della Premier e fuori da tutte le coppe.

Oggi il prezzo di una simile operazione sarebbe, nonostante tutto, ben più alto. Se si considerano i valori registrati a Wall Street, con 16 dollari per azione si ha una capitalizzazione di mercato di 2,65 miliardi di dollari (circa 2 miliardi di euro). Per le fonti citate dal Sun, anche se non sono state prese posizioni a riguardo, “i Glazer ormai non sono più interessati al calcio e tutti sanno che il Manchester United è in vendita”. Alcuni hanno anche rivisto con malizia, alla luce di queste dichiarazioni, i commenti con i quali Gary Neville e Paul Scholes – nella veste di commentatori – hanno fatto a pezzi il lavoro del nuovo tecnico David Moyes. Un uomo ormai sull’orlo del baratro, tanto che i tifosi dello United hanno affittato un aereo a loro spese per farlo volare sopra il Teatro dei Sogni con uno striscione contro il tecnico.