Il logo dei Mondiali 2014 in BrasileMezzo milione di tifosi ha fatto richiesta per altri 3.505.656 biglietti nella seconda fase di vendita della Fifa per i Mondiali 2014 del Brasile, che si è chiusa in settimana. Quasi l’80 per cento delle persone che hanno inoltrato richiesta per i tagliandi proviene dal Brasile: dal Paese carioca sono partite poco più di 2,6 milioni di richieste per le 62 partite attualmente disponibili. Per la finalissima e la gara inaugurale, infatti, non sono ancora stati messi in commercio i tagliandi.

Per i tifosi delle 32 squadre partecipanti – quindi anche gli italiani – c’è ancora tempo fino al 7 febbraio per richiedere i biglietti tramite in sito fifa.com, una possibilità aperta solo a cittadini o residenti delle rispettive nazionali presenti al Mondiale. Per ogni gara, il 16 per cento dei biglietti è riservato ai tifosi delle due squadre in campo, l’8 per cento per squadra a partita. Ad oggi, la Fifa ha ricevuto richieste da 95.848 fan per un totale di 585.350 biglietti domandati dai sostenitori delle squadre partecipanti.

Il sorteggio elettronico sarà effettuato a febbraio, davanti ai rappresentanti della Caixa Economica Federal Bank e con la partecipazione del Ministero dello Sport brasiliano, oltre che di un notaio. Il 12 marzo sarà poi la volta della nuova fase di vendita. “Con più di 3 milioni di biglietti domandati per accedere ai 12 stadi, le richieste sono almeno dieci volte di più rispetto all’offerta reale che possiamo garantire“, ha spiegato Thierry Weil, Direttore Marketing della Fifa. “Naturalmente, questo livello di domanda può causare qualche delusione, insoddisfazione e incomprensione tra i tifosi. Questo è il problema più grande con i biglietti per la Coppa del Mondo; purtroppo non potremo soddisfare tutti, ma è un segno della grande attesa per l’evento”.