Massimo CellinoSembrava il Leeds United fosse destinato a finire nelle mani di una cordata inglese, dopo che l’azionista di maggioranza emiratino Gfh Capital ne aveva messo sul mercato una quota del 75% circa. La stampa britannica aveva dato le cose per fatte, come aveva riportato C&F di recente. Eppure, in gran segreto, il patron del Cagliari Massimo Cellino ha mosso le sue pedine tramite emissari. Nel fine settimana ha dato un’accelerata alla trattativa e ora pare proprio che il glorioso club tre volte campione d’Inghilterra, ma ora “caduto in disgrazia” nel purgatorio della seconda divisione, sia destinato a finire nelle sue mani.

Cellino non è nuovo all’amore per il calcio inglese, tanto che aveva provato a far suo il West Ham. Ma la partita per il Leeds sembrava chiusa con Sport Capital, un consorzio in cui sono presenti  David Haigh, managing director di Leeds e Andrew Flowers, amministratore delegato di Enterprise Insurance, che del Leeds è sponsor. Sulla stampa d’Oltremanica si era riferito anche di un comunicato da parte di Gfh Capital, controllata da Gulf Finance House del Barhein, con tanto di dichiarazioni ufficiali sul passaggio della proprietà. Poi il colpo di scena, riferito dalla Gazzetta dello Sport, e la zampata del presidente dei sardi, che a questo punto dovrebbe chiudere una partita ricca di suspence.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here