Serie B Eurobet Logo C&F
Serie B Eurobet Logo C&F

Le politiche finanziarie della Lega di Serie B continuano anche nel 2014. La centralizzazione della sponsorizzazione nella serie cadetta potrebbe aprire le porte, soprattutto alle squadre con un bacino più piccolo, verso grandi brand internazionali, che potrebbero investire così non solo nelle piazze più importanti della Serie.

Serie B Eurobet, Came nuovo sponsor
Came sarà sponsor della Serie B Eurobet

Il progetto “B – club”

Dopo l’accordo con New Generation Mobile, il cui logo appare dietro il numero di ogni giocatore, compresi i portieri, e che si è trasformata in un’operazione di marketing assolutamente innovativa, senza pari nello scenario europeo della comunicazione sportiva, è arrivato il momento del sodalizio con Came, atto a rafforzare il nuovo progetto di marketing associativo denominato “B Club”, che contempla la centralizzazione di alcuni primari benefit promo-pubblicitari delle società con la conseguente offerta al mercato di nuovi format e che lascia alle società un ampio spazio di manovra a livello territoriale e sviluppa, grazie ai pacchetti e al valore aggregato dei bacini di utenza, l’appeal, appunto, nei confronti di potenziali sponsor nazionali ed internazionali.

Serie B, il presidente Andrea Abodi
Il presidente Andrea Abodi

Il marchio Came, nuovo sponsor della Serie B Eurobet

La società Came Group, proprietaria del marchio Came, leader nel settore dell’automazione, della sicurezza attiva e del controllo degli accessi, accompagnerà Ngm sulle divise dei calciatori della serie B, e si andrà a posizionare sui pantalonici da gioco dei 22 club che compongono la Serie. L’accordo prevede, oltre ai pantaloncini, anche la personalizzazione dei LED a bordo campo con il marchio dell’azienda. Paolo Bedin, direttore generale della Lega Serie B, ha voluto sottolineare la grande soddisfazione della Lega nel legarsi ad un marchio così prestigioso: “Il sodalizio arricchisce, con un format innovativo per il calcio, il progetto di marketing associativo della Lega B Club, una forma di marketing avanzata, innovativa e di supporto ai club”.

 

PrecedenteBari, il Comune attende l’addio dei Matarrese e sogna un San Nicola in stile europeo
SuccessivoInter/ il Financial Times rivela: se non sono sceicchi, gli investitori stranieri sono interessati ai soldi non ai trofei
Alberto Lattuada è nato a Milano e da sempre è appassionato di calcio e finanza. Ha scritto per diversi siti specializzati nel mondo del calcio e del forex. Dal novembre 2013 dedica anima e corpo allo sviluppo e alla crescita del portale CalcioeFinanza.it