Il colosso bancario brasiliano Itaù ha esteso la sua sponsorizzazione  con la Confederazione calcistica brasiliana (CBF) per altri otto anni. Con il nuovo accordo, Itaù affiancherà la Selecao sino a ottobre 2022 sotto il nuovo accordo. Il precedente contratto sarebbe scaduto nel mese di ottobre 2014.

Itaù, quindi, rientra nel ristretto numero di aziende che possono vantarsi di sponsorizzare la nazionale brasiliana. Tra le altre, il colosso dell’elettronica coreano Samsung, che ha stretto un accordo con la CBF in settembre, la compagnia aerea Gol, la società di servizi di assocurazione sanitarie salute Unimed Seguros oltre a Nike, Vivo, Guaranà Antarctica, Nestlé, Gillette e Volkswagen.