torinoInizia a muoversi qualcosa sulla delicata questione del Filadelfia, lo storico campo del Grande Torino di Valentino Mazzola che tanto sta a cuore ai tifosi della squadra granata, ma che ora giace in uno stato di abbandono quasi totale.

Come riportato dal sito Toronews.net, il comune di Torino ha approvato la mozione con cui si impegna a versare 1 milione di euro entro fine anno alla Fondazione Filadelfia, l’associazione che si sta occupando della ristrutturazione dello storico impianto. Un altro milione dovrebbe arrivare dal presidente della squadra granata Urbano Cairo, che attraverso la sua Fondazione Mamma Cairo, si è formalmente impegnato, tramite una lettera di intenti indirizzata nei confronti del comune torinese nella persona del sindaco Piero Fassino, a versare 1 milione alla Fondazione Filadelfia.

Una delle idee per il nuovo Filadelfia
Una delle idee per il nuovo Filadelfia

L’appuntamento è ora fissato per lunedì 11 novembre quando è in programma il cda della Fondazione Filadelfia, che a quanto sembra si preannuncia infuocato. I tifosi infatti non sono assolutamente soddisfatti, ritenendo che quella cifra non sia sufficiente per ristrutturare il Filadelfia,  che il Torino vorrebbe utilizzare come centro di allenamento per la squadra.

Il Grande Torino
Il Grande Torino

Non solo, ma Cairo vorrebbe assumersi solo le spese di manutenzione e non farsi carico di quelle di locazione. Infine i tifosi non hanno dimenticato la promessa fatta cinque anni fa da Cairo a Superga, quando il numero uno granata disse che avrebbe stanziato 3,5 milioni per la ricostruzione dell’impianto. Una cifra che ora viene drasticamente ridimensionata.

Il cda dell’11 novembre dovrà anche nominare il futuro presidente della Fondazione Filadelfia e il nome della vecchia gloria granata Renato Zaccarelli si fa sempre più insistente.