Fc InternazionaleErick Thohir, una volta impossessatosi della maggioranza dell’Inter (le firme sono attese in settimana se non già domani), starebbe studiando l’ipotesi di quotare l’Inter alla borsa di Giacarta. E’ questa l’indiscrezione lanciata questa mattina dal Corriere dello Sport. Sinora, infatti, le indiscrezioni sostenevano che a quotarsi sarebbe stata solo la holding che raggrupperà i soci indonesiani guidati da Thohir. Stando, invece, al quotidiano romano, ora sarebbe la stessa Inter che andrebbe sul listino.

L’operazione, bisogna segnalare, non sarebbe immediata ma avverrebbe nel giro di un triennio. Il magnate indonesiano insieme ai suoi soci starebbe pensando di percorrere questa strada con l’intento di accumulare capitali freschi alla borsa di Giacarta una volta che  l’acquisizione dell’Inter sarà andata in porto. Di tutto ciò il presidente nerazzurro Massimo Moratti è al corrente da tempo e anzi non è da escludere che qualche componente della famiglia (Angelomario, il figlio dell’attuale numero uno nerazzurro), venga coinvolto.

La scelta di quotare  l’Inter alla borsa indonesiana risponde al fatto che Thohir è convinto che entrare su un listino fuori dall’Italia sia fondamentale per recuperare più denaro possibile. Non è un mistero infatti che in Indonesia ci sia una grande fame di calcio, anzi di grande calcio europeo, e anche lì, come a Hong Kong, il settore del lusso tira parecchio. In questo quadro trovare investitori pronti a scommettere sull’Inter e sulla sua crescita sarà più facile. I capitali che verranno trovati potrebbero servire anche per la ristrutturazione del debito dell’Inter e per liberare le garanzia date da Massimo Moratti alle banche, un processo che comunque, secondo i contratti, dovrà iniziare già nei prossimi mesi.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here