SHARE
atalanta crowdfunding
Bergamo 27-05-2017 Stadio Atleti Azzurri d'Italia Football Calcio Serie A 2016/2017 Atalanta - Chievo Verona foto Image Sport/Insidefoto tifosi Atalanta Supporters

Perché l’Atalanta gioca l’Europa League a Reggio Emilia anziché allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo?

La ragione, secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, è legata al fatto che nella tribuna Ubi Giulio Cesare dello stadio di Bergamo sono ancora in parte presenti gradoni senza seggiolini numerati. Per questa mancanza l’impianto non avrebbe ottenuto il via libera della Uefa a far disputare nell’impianto orobico le partite dei nerazzurri in Europa League.

Di qui la decisione di “migrare” al Mapei Stadium di Reggio Emilia, stadio di proprietà del gruppo Mapei (cui fa capo anche il Sassuolo Calcio), già in regola con gli standard Uefa, tanto da aver ospitato anche la finale di Champions League femminile nel 2015-2016, oltre che le partite dei neroverdi emiliani nella scorsa edizione dell’Europe League.

La finale di Champions League femminile tra Wolfsburg e Lione del 2015-16 al Mapei Stadium di Reggio Emilia (Insidefoto.com)
La finale di Champions League femminile tra Wolfsburg e Lione del 2015-16 al Mapei Stadium di Reggio Emilia (Insidefoto.com)

Perché l’Atalanta gioca l’Europa League a Reggio Emilia? Il contenzioso con l’Albinoleffe.

Quella della mancanza di parte dei seggiolini della tribuna Ubi Giulio Cesare dello stadio di Bergamo sembrerebbe un problema all’apparenza superabile, considerato che anche in altri impianti in Europa (si pensi al Signal Iduna Park Westfalenstadion di Dortmund) nei settori normalmente sprovvisti di seggiolini (è il caso della Südtribüne dove si trovano i sostenitori più caldi del Borussia che seguono le partite della Bundesliga rigorosamente in piedi) vengono allestite strutture provvisorie in modo da superare il vincolo posto dalla Uefa.

Perché dunque l’Atalanta non ha messo in campo una soluzione analoga a quella del club tedesco? La ragione va individuata nel contenzioso in essere tra il comune di Bergamo e l’Albino Leffe sulla gara per la vendita dello stadio Atleti Azzurri d’Italia. Gara vinta dall’Atalanta di Antonio Percassi il 10 maggio 2017, ma il cui esito è stato impugnato dall’AlbinoLeffe, che ha fatto ricorso al Tar di Brescia.

borussia dortmund trimestrale 2016
I tifosi del Borussia Dortmund (Insidefoto.com)

Il 3 di agosto il giudice amministrativo ha respinto il ricorso, con richiesta di sospensiva del bando del Comune di Bergamo, presentato dal club seriano. Tanto che l’8 agosto l’Atalanta ha provveduto a firmare il rogito per l’acquisto dell’impianto, versando al notaio l’intera cifra di 8,6 milioni di euro (in un secondo passaggio verranno scomputati i 2 milioni e 260 mila euro già spesi dalla società per i lavori di adeguamento già eseguiti nel 2015).

Tuttavia, secondo quanto si è appreso, l’AlbinoLeffe avrebbe ancora la possibilità di fare ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar di Brescia. Dunque, almeno sulla carta, la questione relativa all’assegnazione dello stadio non è ancora totalmente chiusa.

Anche per questo l’Atalanta avrebbe pertanto preferito attendere ad avviare i lavori di ristrutturazione dell’impianto (compresa la posa dei seggiolini nella tribuna Ubi Giulio Cesare) quando la situazione sarà finalmente chiarita.

Di qui la decisione di “chiedere ospitalità” al Sassuolo (o meglio alla Mapei, cui fa capo l’impianto di Reggio Emilia) per disputare le gara casalinghe di Europa League.

Perché l’Atalanta gioca l’Europa League a Reggio Emilia, le parole di Percassi.

Venerdì 25 agosto, il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, a margine dei sorteggi a Montecarlo, dove i nerazzurri sono stati inseriti nel girone E, insieme a Lione, Everton, Apollon Limassol, sulla questione stadio ha detto: “E’ un problema non giocare a Bergamo, ma ringraziamo il Sassuolo per l’ospitalità, sono sicuro che tanti tifosi che amano l’Atalanta ci seguiranno in ogni caso”.

ubi banca official bank atalanta
Luca Percassi e Antonio Percassi (Presidente Atalanta) – (Indsidefoto.com)

Perché l’Atalanta gioca l’Europa League a Reggio Emilia, le regole UEFA

La UEFA impone che nelle competizioni europee gli impianti abbiano solo posti a sedere. Per questo le “standing area” si devono facilmente trasformare in settori con seggiolini, e viceversa.

Tifosi in piedi, tifo più caldo: la nuova sfida architettonica negli stadi europei

I TRE TIPI DI STANDING AREA

Rail seats
Sono adottati dal Celtic Glasgow. Sono pieghevoli (come le sedie dei cinema) e prevedono una ringhiera per fila, o al massimo una ogni due. Ogni seggiolino ha una serratura che lo blocca in posizione chiusa: prima delle coppe, il personale dello stadio provvede a sbloccare tutti i posti a sedere.

Bolt-on seats
La Südtribüne del Borussia Dortmund è una gigantesca standing area con circa 25 mila posti in piedi. Nella parte alta ci sono seggiolini di tipo rail, mentre nella parte bassa sono di tipo bolt-on, ovvero del tutto smontabili e vengono portati via dopo le partite, lasciando spazio ai gradoni.

Fold-away seats
La standing area dei tifosi del Bayern Monaco all’Allianz Arena è composta da Fold-away seats. I posti a sedere si piegano verso il basso andando a finire sotto ai piedi del tifoso dando luogo a una vera e propria gradinata.

4 COMMENTI

  1. […] Archiviati gli impegni delle Nazionali, questa settimana tornano le Coppe europee che vedono impegnate diverse formazioni italiane. Tra queste, ci sarà anche l’Atalanta, che ha sorpreso tutti nelle prime due giornate della fase a gironi di Europa League. La formazione di Gasperini ospiterà l’Apollon Limassol al Mapei Stadium di Reggio Emilia, sede scelta per le gare europee dalla società bergamasca. […]

LASCIA UNA RISPOSTA: