SHARE
album panini più prezioso messico 1970

A partire da oggi sarà battuto all’asta il più prezioso album Panini di sempre. Si tratta di un esemplare tenuto in perfette condizioni che raccoglie tutte le 271 figurine originali dei miti del Mondiale del 1970. Gli appassionati avranno la possibilità di acquistarlo fino al 26 marzo sul sito o sull’app della casa d’aste online per oggetti unici e speciali Catawiki collegandosi al sito Catawiki.it/1970.

I più adulti ricorderanno certamente una gara rimasta impressa nella memoria vissuta in occasione di Messico ’70: Italia-Germania 4-3, la partita più bella che gli azzurri abbiano mai disputato, ribattezzata la “partita del secolo”. A raccontare la gara in Tv era stato Nando Martellini. Grande protagonista di quell’edizione del Mondiale Pelè, autore del primo dei quattro gol che spezzarono il sogno degli azzurri.

Pur essendo trascorsi ormai qausi cinquant’anni, l‘album è stato conservato in perfette condizioni, per soddisfare il più possibile le esigenze di un vero collezionista. Tra le filosofie originali ci sono quelle di campioni indimenticati come Albertosi e Riva, panchine comprese.

Federico Puccioni, Country manager Catawiki Italia, ha voluto spiegare quali siano gli elementi salienti dell’album: “Come ha sottolineato il nostro esperto di figurine e fumetti Wouter Waaijers,c’è un elemento, anzi due, che rendono questo album veramente unico e prezioso: si tratta del doppio autografo del leggendario Pelè – ha riferito -. La prima firma del calciatore brasiliano si trova sulla copertina dell’album, mentre la seconda sulla sua figurina all’interno della collezione. Pelè aveva 29 anni durante Messico 70 ed è stato la stella assoluta del torneo. Quell’anno il Brasile vinse la coppa del mondo e Pelè segnò quattro gol e uno di questi, rimasto impresso nei cuori di tutti gli italiani, segnato proprio in finale contro la nazionale azzurra”.

Questo oggetto specialissimo è parte di un’asta più grande di 90 album Panini, ma questo è sicuramente il pezzo più pregiato ed esclusivo della collezione. A causa della sua unicità e del fatto che non è mai stato messo in vendita prima, il suo valore è stimato tra i 4.000 e i 6.000 euro. Se venisse effettivamente battuto all’asta a questo prezzo potrebbe diventare l’album Panini più costoso di tutto il mondo.

Altro elemento che rende l’album all’asta una vera rarità la sua completezza. Nel 1970 durante la Coppa del Mondo le bustine in commercio contenevano solamente due figurine, era quindi molto difficile ottenere un album completo. Al giorno d’oggi le figurine originali di Messico 70 sono difficili da trovare e hanno prezzi piuttosto elevati. Questo rende  difficile ottenere album completi anche se si è già in possesso di una collezione parziale di figurine. Molti all’epoca usavano scrivere i risultati delle partite sulle pagine degli album, questo è un elemento che solitamente abbassa la valutazione dell’oggetto. L’album all’asta invece è completamente pulito, fatta eccezione per i due autografi di Pelè.

Il valore degli album Panini più rari è salito enormemente negli ultimi anni. Chiaramente il valore dei vecchi album sale ulteriormente ogni due anni visto il susseguirsi di nuovi Campionati Europei e Coppe del Mondo. In America il mercato delle figurine sportive ha sempre mosso molto denaro, ma ora questa tendenza si sta diffondendo anche in Europa, per questo molti altri oggetti che portano il segno Panini diventano sempre più preziosi. È il caso, ad esempio, di un altro pezzo unico che sarà battuto all’asta su Catawiki: un box rarissimo contenente 100 pacchetti di figurine originali del mondiale Messico ’86. Questo box, conservato in ottime condizioni nella sua scatola originale, in questi trent’anni è arrivato a valere tra i 2.500 e i 3.500 euro.  Si può acquistare fino al 23 marzo .

 

LASCIA UNA RISPOSTA: