SHARE
udinese costi ricavi nuovo stadio
Lo stadio Friuli di Udine (Foto: Insidefoto.com)

Udinese costi ricavi nuovo stadio – Il nuovo Stadio Friuli-Dacia Arena si ripagherà a partire dalla stagione 2022/23. Questo è quanto emerge dal bilancio dell’Udinese al 30 giugno 2016, in cui il club friulano analizza la vicenda.

La ristrutturazione dell’impianto è costato al club bianconero complessivamente 30.006.241 euro, quota che è stata inserita a bilancio in quanto da ammortizzare. La scelta della società è stata quella di optare per il metodo dell’ammortamento decrescente, in cui la cifra verrà ammortizzata per la maggior parte nei primi 7 anni, anziché a quote costanti sui 99 anni (cioè la durata del diritto di superficie e della proprietà superficiaria): così nel bilancio 2015/16 l’Udinese ha avuto ammortamento dallo stadio per 7,1 milioni di euro, pari al 23,75% della cifra complessiva.

udinese costi ricavi nuovo stadio

In questo modo, l’Udinese fino alla stagione 2021/22 avrà costi a bilancio per 28.505.929 euro, ovverosia il 95% della cifra investita, con il il restante 5% (1.500.312 euro) che verrà ammortizzato nei residui 92 anni con una quota costante pari a 16.308 per ogni stagione.

Udinese costi ricavi nuovo stadio, quanto può incassare

Dal punto di vista dei ricavi, già nella stagione 2015/16 i ricavi della gestione caratteristica legati al rinnovamento dello stadio hanno avuto un incremento: secondo la società, questa crescita continuerà anche per le prossime sei stagioni, salvo poi stabilizzarsi.

udinese costi ricavi nuovo stadio

Nell’analisi l’Udinese ha tenuto conto di quattro aree, ritenute collegate direttamente o indirettamente alla ristrutturazione del nuovo Stadio: ricavi da abbonamenti, da biglietti, da hospitality e da sponsor.

Per quanto riguarda abbonamenti e biglietti, la società friulana indica nel 15% la crescita di anno in anno (gli extra-ricavi riferibili al nuovo stadio sono stati ottenuti andando a sottrarre la media dei ricavi da abbonamenti e biglietti dell’ultimo decennio rispetto al totale ricavi da abbonamenti a abbonamenti e biglietti previsti per la stagione attuale, andando poi a incrementarli per gli anni successivi del 15%), così come il 15% è stato previsto per i ricavi da hospitality (voce completamente nuova per l’Udinese, che è nata con la ristrutturazione dello Stadio Friuli e la creazione della Club House dell’Udinese) e delle sponsorizzazioni, non solo per quanto riguarda il nome “Dacia Arena”.

udinese costi ricavi nuovo stadio
(foto Insidefoto.com)

Secondo l’analisi dell’Udinese, l’effetto “volano” del nuovo impianto durerebbe quindi per i primi sei anni, con possibili ricavi “incrementali” dei primi 6 esercizi (fino al 2021/2022) pari a 27.634.947 euro, andando a coprire quasi interamente la quota di ammortamento. Così, quindi, l’Udinse ritiene che l’operazione di ristrutturazione dello Stadio Friuli, “seppur impattante negativamente sul risultato dei primi sette esercizi (dalla stagione 15/16 al 21/22)”, possa raggiungere la piena copertura economicaa partire dall’8° esercizio di entrata in funzione, ovverosia il 2022/23.

LASCIA UNA RISPOSTA: