SHARE
Ferrero progetto Stadio Flaminio
Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero (Foto: Insidefoto.com)

Massimo Ferrero è un personaggio che spesso si distingue per atteggiamenti sopra le righe, ma questa volta sembra avere le idee chiare su un progetto su cui desidera concentrarsi: prendere lo stadio Flaminio. Lo stadio romano, infatti, secondo il presidente della Sampdoria, potrebbe tornare a essere utilizzato per uno scopo nobile: dare ai ragazzi un impianto in cui giocare.

“A Roma abbiamo preso il Football Club Roma e ne approfitto per fare un appello: voglio prendere lo stadio Flaminio in gestione per dare la possibilità ai ragazzi di giocare lì. Il mio appello va al sindaco: se mi dà l’impianto in gestione lo faccio rivivere anche perché ad oggi è uno stadio abbandonato. Il Flaminio è stato la storia del mondo e non mi piace vedere questo scempio. Il mio impegno è totale: con la concessione farò vivere nuovamente lo stadio” – ha detto ai microfoni di Radio Crc.

Intanto, proprio in queste ore l’assessore allo Sport del Comune di Roma, Daniele Frongia, ha annunciato l’avvio del percorso di riqualificazione per lo storico impianto capitolino, un tempo teatro delle partite di Roma e Lazio.

Il “Viperetta” ha però le idee chiare anche su quanto sia importante per il nostro Paese concentrarsi sullo sviluppo degli stadi a beneficio di tutti gli appassionati: Organizziamoci, facciamo gli stadi e se la moglie se non vuole guardare la partita, va a teatro anche perchè stiamo perdendo tanti spettatori che non vanno più negli stadi. Per la sicurezza di tutti, bisognerebbe mettere le celle anche perchè chi fa violenza non è una persona che ama lo sport e per questo bisognerebbe metterli in cella”.

Ferrero ne ha approfittato anche per dire la sua sulla prossima partita che attende la sua squadra in campionato, la difficile trasferta contro il Napoli. Il presidente è convinto che i suoi possano fare bene: “Ho comprato la borsa per prendere 3 punti e non per portarli. Sarà una grande partita, ce la giocheremo contro una squadra fortissima e se andremo via con un 0-0 non ci farà male. Vincerà il migliore e diciamo pure che Sarri è andato a scuola da Giampaolo”.

LASCIA UNA RISPOSTA: