Piracy Shield al lavoro: a febbraio bloccati oltre 1500 indirizzi IP

La piattaforma anti pirateria è al lavoro da un mese sulle segnalazioni dei titolari dei diritti tv, con DAZN e Sky in prima linea.

Piracy Shield indirizzi IP bloccati
I microfoni di DAZN e Sky (Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

La piattaforma anti pirateria “Piracy Shield” è al lavoro ormai da quasi un mese. Donata dalla Lega Serie A all’AgCom, lo strumento – fondamentale nella lotta al cosiddetto “pezzotto” da parte del calcio italiano, ma non solo – offre la possibilità di bloccare entro 30 minuti qualsiasi trasmissione streaming pirata e dei siti segnalati.

La piattaforma è un centro di comunicazione di numerosi soggetti coinvolti. Sono i detentori dei diritti – per esempio DAZN e Sky – a farsi carico in un primo momento della denuncia di una trasmissione pirata. Questi lo comunicano alla piattaforma che genera un “alert”, che viene poi distribuito ai provider (gli operatori delle comunicazioni). Ai provider è poi affidato il compito dell’oscuramento delle trasmissioni entro 30 minuti.

La piattaforma, come detto, è stata donata da Lega Serie A ad AgCom. È stata creata da una startup milanese, la Sp Tech, costola dello Studio Legale Previti nata per sviluppare piattaforme a difesa del diritto d’autore e la reputazione online attraverso, si legge sul sito, un monitoraggio costante del web e dei social. In questo mese di attività sono stati ben 1.510 gli indirizzi IP bloccati, come spiegato dall’AgCom nella pagina che elenca tutti gli interventi.

Piracy Shield indirizzi IP bloccati – Tutti gli interventi

Di seguito, i blocchi giorno per giorno:

  • Nella giornata del 25 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 63 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 24 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 81 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 23 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 95 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 22 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 45 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 21 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 9 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 20 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 43 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 18 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 206 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 17 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 165 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 16 febbraio 2024 sono stati eseguiti n. 142 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 15 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  99 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 14 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  34 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 12 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  40 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata dell’11 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  67 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 10 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  410 blocchi di indirizzi IP
  • Nella giornata del 9 febbraio 2024 sono stati  eseguiti  2 blocchi di indirizzi IP
  • Nelle giornate di lunedì 5, martedì 6 e mercoledì 7 febbraio è stato eseguito n. 1 blocco di indirizzo IP
  • Nelle giornate di venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 febbraio sono stati eseguiti n. 8 blocchi di indirizzi IP