Il Napoli punta gli ottavi di Champions: quanto vale la qualificazione

I partenopei, guidati da Walter Mazzarri, possono ottenere il pass per la fase a eliminazione diretta anche perdendo con il Braga, ma con massimo un gol di scarto.

Napoli
(Foto: Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Napoli scende in campo per la sesta e ultima giornata della fase a gironi della UEFA Champions League. I partenopei sono a un passo dalla qualificazione, ma per garantirsi gli ottavi di finale matematicamente dovranno prima confrontarsi con lo Sporting Braga. Gli azzurri potranno anche perdere per guadagnare il passaggio del turno, a patto che lo facciano con

La partecipazione alla massima competizione europea, con il Napoli che è riuscito nella scorsa stagione ad arrivare fino ai quarti di finale dopo un girone dominato di fronte a Liverpool e Ajax, consente a tutti i club che vi partecipano di mettere a referto ingenti ricavi che nessun altro torneo mondiale garantisce. Le cifre sono significative anche solo per le sei partite del girone. Ma quanto vale la qualificazione agli ottavi in questa stagione?

Napoli quanto vale la qualificazione – I premi per la stagione

Sulla base dei dati a disposizione, Calcio e Finanza ha stimato i ricavi nell’attuale edizione della competizione per i singoli club. Partiamo come di consueto dal bonus partecipazione, uguale per tutti, che porterà nelle casse delle società italiane 15,64 milioni di euro. Si passa poi al ranking storico/decennale, un montepremi complessivo di 600,6 milioni di euro che viene suddiviso tra le società calcistiche in base al piazzamento nella classifica data dalle prestazioni europee degli ultimi dieci anni.

Per questa stagione, le stime di Calcio e Finanza si basano sui dati ufficiali della UEFA per il 2021/22. In quella stagione – la prima del ciclo di diritti attuale – sono stati assegnati ai club italiani circa 34 milioni di euro di market pool. La cifra è da dividere in due parti: 17 milioni vengono assegnati in proporzione al piazzamento nella Serie A 2022/23, che ovviamente ha visto trionfare il Napoli, che quindi percepisce la somma più alta, considerando le quattro italiane qualificate.

Gli altri 17 milioni vengono invece suddivisi tra i club in base al numero di partite che giocheranno nella prossima Champions. In questo caso, è stato ipotizzato lo scenario peggiore per definire la cifra minima, seppur considerando la qualificazione agli ottavi di finale: eliminazione al prossimo turno, con due italiane in finale di Champions e una in semifinale.

Napoli quanto vale la qualificazione – Le cifre con gli ottavi

Per quanto riguarda il Napoli, dunque, in caso di qualificazione agli ottavi di finale del torneo, i ricavi dalla Champions League sarebbero i seguenti (cifra minima stimata considerando il passaggio del turno con una sconfitta con massimo un gol di scarto):

  • Bonus partecipazione: 15,64 milioni di euro;
  • Ranking storico: 22,8 milioni;
  • Market pool 1: 6,8 milioni;
  • Market pool 2: 2,96 milioni;
  • Bonus risultati: 6,53 milioni;
  • Bonus ottavi di finale: 9,6 milioni;
  • TOTALE: 64,33 milioni.