De Siervo a Mourinho: «Polemica inutile: Serie A non fa favori né è contro nessuno»

La risposta dell’ad della Lega Serie A: «Siamo dovuti intervenire per difendere la Lega».

de siervo
Luigi De Siervo (Andrea Staccioli / Insidefoto)

L’Amministratore Delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha così commentato le dichiarazioni odierne dell’allenatore della Roma José Mourinho.

«La Lega non commenta le dichiarazioni degli allenatori fintanto che queste non configurino delle accuse che minano la credibilità del prodotto Serie A».

«In questa circostanza, dopo la partita di San Siro, l’allenatore della Roma non si era limitato a evidenziare che il recupero tra le gare non fosse ideale, ma aveva accusato la Lega Serie A di aver voluto danneggiare il suo Club».

«Siamo dovuti intervenire per difendere la Lega ribadendo che gestiamo il calendario con professionalità ed equidistanza. È, infatti, di tutta evidenza che la Lega non fa “favori” a nessuno, ne’ tantomeno è “contro” qualcuno».

«Come noto i ricavi dei Club derivano principalmente dalle Televisioni e gli orari delle gare sono determinati soprattutto in funzione della massimizzazione delle Audience. La polemica era inutile perché, guarda caso, la partita Inter – Roma, anche in ragione della sua ideale collocazione oraria, ha registrato il maggior ascolto della decima giornata e la seconda miglior audience stagionale», ha concluso De Siervo.