La Rai tentenna sui palinsesti: Berlinguer verso Mediaset

La conduttrice di Cartabianca è arrivata nel 1989 e potrebbe presto seguire la strada di Fabio Fazio e Lucia Annunziata, che hanno lasciato l’emittente.

Rai Sport chiusura
Rai (Image credit: Depositphotos)

Come per il calcio, durante queste settimane impazza il mercato dei giornalisti. A farla da padrone sono i grandi nomi della Rai che, cambiato il paradigma sotto la gestione Sergio-Rossi, hanno compiuto il passo d’addio o lo stanno per fare. Una situazione che getta ancora qualche ombra sui palinsesti, la cui presentazione ufficiale è prevista per il prossimo 7 luglio.

Come riporta l’edizione odierna de La Stampa, dopo Fabio Fazio e Lucia Annunziata, un altro volto noto degli ultimi anni è pronto a lasciare la Rai e si tratta di Bianca Berlinguer. Arrivata in Rai nel 1989, la figlia di Enrico ha scalato il Tg3 diventandone prima l’anchorwoman di punta e poi la direttrice. Ora sembra pronta a salutare per approdare alla concorrenza, con voci sempre più insistenti che la vogliono vicinissima alla firma di un accordo con Mediaset.

I malumori di Berlinguer non iniziano con la nomina dei nuovi vertici dell’azienda, anche se nessuno si è premurato di rassicurarla sul suo futuro o su quello della sua trasmissione, ma hanno radici ben più profonde. Parte tutto dalla decisione dell’allora direttore di rete, Franco Di Mare, di allontanare l’opinionista fisso di Cartabianca, Mauro Corona. Poi c’è stato il caso del controverso saggista Alessandro Orsini, che a Cartabianca diede il peggio di sé, ma che la Rai imputò a una scelta improvvida della conduttrice. Infine, la discesa in campo del Pd che avrebbe gradito chiuderle il programma.

E ora la situazione non sembra essere cambiata di molto. La concorrenza interna, oltre a quella di altre reti e il fattore Champions League il martedì sera, non era prevista. Non c’è nulla di ufficiale fino a quando non verrà sollevato il sipario sui nuovi palinsesti, ma indiscrezioni riferiscono della scelta di programmare su Rai 2 la trasmissione “Belve” di Francesca Fagnani.

Ma la concorrenza della Fagnani non è il solo problema per la Berlinguer, che ha scambiato una piacevole telefonata con la collega ribadendo così la stima reciproca. Ancora una volta al centro c’è la politica con l’iniziativa di Maria Elena Boschi, in quota Italia Viva, che chiede un’interrogazione per conoscere se e quanto vengano pagati gli ospiti di area Fatto Quotidiano.

Dai vertici Rai respingono con forza le illazioni che riferiscono di uno scarso interesse per la Berlinguer e il suo Cartabianca, con lo stesso discorso che vale per Sigfrido Ranucci e Report. Ma la sensazione è quella che nessuno si straccerebbe le vesti se uno dei due, o tutti e due, decidessero di continuare la propria carriera da un’altra parte. Per la Berlinguer si sono fatte avanti Mediaset e La7 con la prima che ha alzato il pressing visto l’immobilismo di casa Rai fino alla presentazione dei nuovi palinsesti, che sembrano però non essere definiti in toto.