Non solo Milan, RedBird tratta con Alpine per un investimento in Formula 1

Il fondo proprietario del Milan sarebbe in trattativa con i francesi di Renault per un investimento in Alpine, team della Formula 1.

RedBird investimento Formula 1

RedBird Capital Partners sta lavorando a un accordo per espandere ulteriormente il suo impero sportivo. Il fondo di Gerry Cardinale, che dal 2022 controlla la maggioranza del Milan (dopo aver rilevato da Elliott il club rossonero), è in trattativa con il gruppo Renault per un investimento di minoranza nel team di Formula 1 Alpine.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’accordo vedrebbe RedBird acquisire una quota di minoranza nelle operazioni di Alpine nel Regno Unito e contribuire alle attività chiave che generano ricavi, come i diritti dei media e i rapporti con gli sponsor, durante un periodo di forte espansione per la Formula 1.

I termini finanziari del potenziale accordo non sono stati resi noti, ma la scorsa settimana il CEO della F1 Stefano Domenicali ha dichiarato che i proprietari dei team hanno rifiutato offerte di investimento che quasi toccano il miliardo. La scarsità forzata è un elemento chiave nell’interesse dell’investitore. La F1 è rimasta a 10 squadre nonostante la continua crescita.

RedBird gestisce oltre 8,6 miliardi di dollari di asset e, attraverso la sua quota in Fenway detiene partecipazioni nei Boston Red Sox, nel Liverpool e nei Pittsburgh Penguins. Lo scorso anno il fondo ha portato a termine l’acquisizione da 1,2 miliardi di euro del Milan in Italia e possiede il Tolosa, club che milita nella Ligue 1 francese.