Giordani (Mediaset): «Faremo offerta per Serie A ma in modo razionale»

Le parole del cfo di Mediaset: «Non abbiamo bisogno del calcio a qualsiasi condizione».

Barbara D'Urso lascia Mediaset
Il logo di Mediaset (Image credit: Depositphotos)

“Faremo un’offerta ma con un approccio razionale”. Così il cfo di MediaForEurope Marco Giordani ha indicato agli analisti la volontà del gruppo di partecipare all’asta per i diritti televisivi italiani della Serie A per il periodo 2025-28.

Giordani ha ribadito “l’approccio opportunistico” che il gruppo intende adottare nel procedimento aggiungendo che le reti Mediaset non hanno bisogno del prodotto calcio “a ogni condizione”. Le offerte sono attese per la metà di giugno.

Il bando pubblicato dalla Lega di Serie A prevede anche la possibilità di ottenere i diritti per trasmettere alcuni match in chiaro.

“Sappiamo che i diritti del calcio sono abbastanza carichi e quindi chiaramente faremo offerte in un modo razionale” ha proseguito Giordani ricordando come ad esempio Mediaset abbia presentato delle offerte per l’ultima asta sui diritti di Champions League in cui hanno prevalso Sky e Amazon Prime Video.

“Non abbiamo bisogno del calcio a qualsiasi condizione – ha concluso – Possiamo portare avanti il nostro business anche senza il calcio e manteniamo questo approccio sia in Italia sia in Spagna”.

Image creditDepositphotos