Dividendi da Exor: quanto incasseranno Elkann e Agnelli

La Giovanni Agnelli Bv, la cassaforte della dinastia Agnelli-Elkann, si prepara ad incassare nuovi dividendi da Exor. La holding di famiglia infatti ha annunciato oggi i risultati economici per il…

Stellantis stipendi Elkann Agnelli
John Elkann e Andrea Agnelli (Foto Daniele Buffa / Image / Insidefoto)

La Giovanni Agnelli Bv, la cassaforte della dinastia Agnelli-Elkann, si prepara ad incassare nuovi dividendi da Exor. La holding di famiglia infatti ha annunciato oggi i risultati economici per il 2022, con una nuova distribuzione di dividendi per gli azionisti, pari a 0,44 euro per azione per un totale di circa 101,6 milioni di euro.

Il primo socio di Exor è appunto la Giovanni Agnelli Bv, la cassaforte di diritto olandese della dinastia torinese in cui possono essere azionisti soltanto i discendenti del senatore Giovanni Agnelli, nonno dell’avvocato Gianni Agnelli e Umberto e che a fine Ottocento fu tra i fondatori della Fiat.

La Giovanni Agnelli Bv ha il 52,01% delle quote di Exor e per questo riceverà circa 55 milioni di euro di dividendi. Quanti di questi finiranno nelle tasche poi di John e Lapo Elkann, oltre che di Andrea Agnelli e Alessandro Nasi? Toccherà infatti proprio alla Giovanni Agnelli Bv decidere cosa farne e quanta parte distribuirne ai propri soci.

Va detto che negli ultimi due anni, di fatto, la Giovanni Agnelli Bv ha distribuito di fatto l’intera quota dei dividendi incassati da Exor: si parla infatti di circa 52 milioni distribuiti tra gli azionisti nel 2022 per l’esercizio 2021 su 54 milioni ricevuti da Exor, cifre identiche a quelle del 2021 per l’esercizio 2020.

Di questi dividendi, la maggior parte dovrebbe così finire alla Dicembre, la storica società che fa capo agli eredi dell’avvocato Giovanni Agnelli, che è controllata da John Elkann, numero uno di Exor e in cui sono azionisti anche il fratello Lapo e la sorella Ginevra. Dopo l’ultimo riassetto, la Dicembre ha incrementato fino al 38% il controllo sulla società olandese rispetto al 36% di fine 2016: in caso di distribuzione totale dei dividendi da Exor, quindi, incasserà circa 20,9 milioni di euro.

Per gli eredi di Umberto Agnelli, rappresentati da Andrea Agnelli e dalla sorella Anna con un pacchetto di loro proprietà pari all’11,85%, l’incasso dal dividendo si dovrebbe aggirare invece intorno ai 6,5 milioni, con ulteriori 6,8 milioni per il ramo di Maria Sole (secondo azionista con il 12,32%) e circa 4,8 milioni per il ramo di Giovanni Nasi (8,79%) di cui fa parte Alessandro Nasi.

Gli azionisti della Giovanni Agnelli BV

  • Dicembre (John Elkann e eredi Giovanni Agnelli) – 38%
  • Ramo Maria Sole Agnelli – 12,32%
  • Ramo Umberto Agnelli (Andrea Agnelli e Anna Agnelli) – 11,85%
  • Ramo Giovanni Nasi – 8,79%
  • Ramo Laura Nasi-Camerana – 6,26%
  • Ramo Susanna Agnelli – 5,11%
  • Ramo Cristiana Agnelli – 5,05%
  • Ramo Clara Nasi-Ferrero di Ventimiglia – 3,53%
  • Ramo Emanuela Nasi – 2,58%
  • Ramo Clara Agnelli – 0,27%
  • Azioni proprie – 6,93%