Chelsea, agli ex manager 56 mln per la cessione del club

Ben 49,75 milioni di sterline (56 milioni di euro, al cambio attuale) versati agli ex top manager del club per «servizi relativi alla vendita della società». E’ questa la cifra…

Chelsea stipendi top manager
(Foto: Catherine Ivill/Getty Images)

Ben 49,75 milioni di sterline (56 milioni di euro, al cambio attuale) versati agli ex top manager del club per «servizi relativi alla vendita della società». E’ questa la cifra che emerge dai documenti sui conti del Chelsea per la stagione 2021/22, l’ultima sotto la gestione del magnate russo Roman Abramovich e che ha visto l’ingresso sulla scena del consorzio guidato dall’uomo d’affari Todd Boehly.

Come emerge dai documenti dei Blues, Marina Granovskaia – che aveva già lavorato come direttore esecutivo del club e assistente capo durante il periodo in cui Roman Abramovich era proprietario –, ha incassato ben 35 milioni di sterline come dirigente più pagato. I restanti 14 milioni di sterline dovrebbero essere invece stati divisi tra l’ex presidente Bruce Buck e altre figure apicali.

Nel paragrafo sulla remunerazione dei dirigenti si legge infatti che, oltre ai 5,860 milioni di sterline del 2022, «pagamenti totali per 49.750.000 sterline sono stati erogati da Blueco 22 Limited agli ex dirigenti di Chelsea FC Holdings Limited, in relazione ai servizi offerti a Fordstam Limited per la cessione della società a Blueco 22 Limited, completata lo scorso anno».

(Bilancio Chelsea 2021/22)