Italia nuova maglia
(Foto: Mattia Ozbot/Getty Images)

Italia nuova maglia E’ previsto per la giornata di domani il lancio della nuova maglia da gioco che la Nazionale di Roberto Mancini utilizzerà nei prossimi appuntamenti. Con il nuovo anno ha preso il via, infatti, anche la partnership tra la FIGC e Adidas, celebre brand di abbigliamento sportivo che vestirà gli Azzurri nei prossimi anni (e fino al 2031).

Saluta Puma, che con l’Italia ha vissuto anni importanti riuscendo a “conquistare” in qualità di sponsor tecnico una Coppa del Mondo (nel 2006) e un Europeo (nel 2021). Così Adidas si prepara a svelare le divise da gioco che i calciatori indosseranno nei prossimi appuntamenti, a cominciare dalle gare di qualificazione per gli Europei del 2022.

Italia nuova maglia – La divisa da gioco Home

Ma come saranno le nuove maglie Adidas dell’Italia? Nelle ultime settimane sono state svelate le prime immagini ufficiali dei kit. La maglia Home sarà realizzata nel classico colore azzurro, con le tre tipiche strisce bianche di Adidas sulle spalle e degli inserti dorati sul colletto e sul bordo delle maniche.

(Fonte: Footy Headlines)

Inserti tricolore sono invece presenti sul bordo della maglia (lateralmente e sulla parte bassa), mentre il logo Adidas è presente nella sua versione rinnovata e completamente bianco. Sul petto della divisa appare anche il nuovo stemma della FIGC, il cui rebranding è stato presentato nei giorni scorsi.

Italia nuova maglia – La divisa da gioco Away

Per quanto riguarda invece la divisa da trasferta, in questo caso Adidas ha osato di più, realizzando una maglia che vede il bianco come colore principale, spezzato da venature di colore blu scuro. Lo stesso blu è utilizzato per il logo di Adidas e per le tipiche tre strisce, simbolo dell’azienda, che sono presenti sulle spalle.

(Fonte: Footy Headlines)

IL MIGLIORE INTRATTENIMENTO DI SKY E LA UEFA CHAMPIONS LEAGUE A SOLI 24,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. SCOPRI LA NUOVA SPECIAL WEEK SKY: CLICCA QUI

PrecedenteMilan-Inter, dove vedere la Supercoppa Italiana in tv e streaming
SuccessivoDa Fofana a Mudryk: perché i contratti al Chelsea sono così lunghi