Infiammazione del pericardio dopo il Covid: il Bayern ferma Mazraoui

Il Bayern Monaco ferma il terzino marocchino Mazraoui a causa di una infiammazione al pericardio dopo la positività al Covid delle scorse settimane. Lo ha reso noto il club bavarese…

59FE1678-3D22-464A-A492-3D9D327B6880
Noussair Mazraoui (Photo by Maja Hitij/Getty Images)

Il Bayern Monaco ferma il terzino marocchino Mazraoui a causa di una infiammazione al pericardio dopo la positività al Covid delle scorse settimane. Lo ha reso noto il club bavarese in una nota.

“Noussair Mazraoui non ha potuto volare con la squadra del Bayern a Doha venerdì mentre si preparano per la seconda metà della stagione nel ritiro. Il 25enne nazionale marocchino è risultato positivo al Covid-19 durante la Coppa del Mondo di dicembre, il che significa che ha saltato i quarti di finale contro il Portogallo”, si legge nel comunicato del Bayern Monaco.

“Durante un esame di controllo a Monaco dopo la Coppa del Mondo, il medico della squadra dell’FC Bayern, il professor Dr. Roland Schmidt, ha diagnosticato una lieve infiammazione del pericardio, che ora il difensore curerà. Ciò significa che Mazraoui non sarà disponibile per l’allenatore Julian Nagelsmann per il momento”, ha concluso la società tedesca.