Qatar 2022, Infantino: «Raggiungeremo i 5 mld di spettatori»

Primo giorno senza partite del Mondiale in Qatar, ne seguirà un altro domani in attesa dei quarti di finale. E’ quindi tempo di un primo bilancio dopo la fase a…

Infantino spettatori Mondiale

Primo giorno senza partite del Mondiale in Qatar, ne seguirà un altro domani in attesa dei quarti di finale. E’ quindi tempo di un primo bilancio dopo la fase a gironi e gli ottavi di finale. E a farlo è il presidente della FIFA Gianni Infantino, che non usa mezzi termini nell’intervista ai canali ufficiali della FIFA: «Ho visto tutte le partite e in parole povere e molto chiare, questa è stata la migliore fase a gironi di un Mondiale di sempre».

«Le partite sono state di grande, grande qualità in stadi bellissimi – ha proseguito Infantino -. Tuttavia, anche il pubblico che c’era era incredibile. Oltre 51.000 spettatori in media. Cifre da record in TV: abbiamo raccolto già oltre due miliardi di telespettatori, il che è davvero incredibile. Due milioni e mezzo di persone nelle strade di Doha e qualche centinaio di migliaia ogni giorno negli stadi per un’ atmosfera fantastica».

Sul livello della competizione e sulle tante sorprese fin qui: «È un bene. Non ci sono più piccole squadre e non ci sono più grandi squadre. Il livello è molto, molto vicino. Per la prima volta nella storia, inoltre, le nazionali di tutti i continenti si qualificano per la fase a eliminazione diretta. Questo dimostra che il calcio sta davvero diventando globale».

Sul prosieguo di questo Mondiale: «Speriamo che la Coppa del Mondo continui e si concluda come è iniziata: un successo fantastico. Sono sicuro che raggiungeremo i cinque miliardi di telespettatori in tutto il mondo. Gli stadi registrano il tutto esaurito, pieni praticamente ad ogni partita. Anche le molte fan zone sono piene di persone che festeggiano e si divertono».

Sul gran finale: «Ora raggiungiamo davvero la massima fase competitiva dove, ovviamente, le grandi star, i grandi giocatori e le grandi squadre faranno la differenza in campo. Quindi spero, e ne sono certo, di assistere a una fantastica conclusione di questo Mondiale. E non vedo davvero l’ora di farlo, e sono sicuro che tutte le persone in tutto il mondo che sono appassionati di calcio, che amano il calcio, che sono interessati a questa Coppa del Mondo, non vedono l’ora che arrivino anche le prossime partite».