Emendamento tasse Serie A
Il pallone ufficiale della Serie A 2022/23 (Photo Nicolò Campo / Insidefoto)

“Rinvio tasse? Il Governo è compatto sulla posizione che io ho rappresentato. La decisione assunta tutti insieme è che, pur tenendo conto delle specificità, lo sport fa parte della società, e quindi le imprese sportive a ogni livello, anche quello industriale più alto, sono esattamente come le altre imprese che danno vita al lavoro quotidiano del Paese”. Lo ha detto il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, a margine della Cerimonia di consegna dei Collari d’Oro, a proposito della possibilità per i club di rateizzare le tasse, vista la scadenza da circa mezzo miliardo del 16 dicembre per i versamenti legati a Irpef e Iva di diversi mesi sugli stipendi.

“Cercheremo di varare un provvedimento che metta tutti sullo stesso piano, ma il Governo varerà un pacchetto di norme che aiuteranno la competitività del prodotto sportivo italiano a partire da quello più esposto dal punto di vista industriale, ovvero quello del calcio, a partire dalla Serie A”, ha concluso Abodi.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA

PrecedenteCaso D’Onofrio, gli atti dell’indagine trasmessi alla FIGC
SuccessivoBezos donerà gran parte del suo patrimonio in beneficenza