Il Grande Gioco in streaming gratis

Calano i ricavi, ma crescono gli abbonati nel terzo trimestre 2022 per Sky a livello globale. La pay-tv controllata da Comcast ha fatto registrare un calo del 14,7% nelle entrate a quota 4,3 miliardi di dollari. I ricavi diretti al consumatore sono stati pari a 3,5 miliardi di dollari, con una crescita nel Regno Unito e un contestuale calo in Paesi quali ​​Italia e Germania.

I ricavi pubblicitari sono diminuiti dell’1,6% a 471 milioni di dollari, riflettendo i minori ricavi in ​​Italia e ricavi costanti nel Regno Unito e in Germania. Le entrate per quanto riguarda i contenuti sono aumentate del 6,4% a 273 milioni di dollari, principalmente a causa dei tempi di licenza di contenuti Sky su altre piattaforme. Per i nove mesi che si sono conclusi il ​​30 settembre 2022, le entrate di Sky sono diminuite dell’11,0% a 13,5 miliardi di dollari.

In calo anche l’EBITDA Adjusted, che nel caso di Sky è diminuito del 27,9% a 701 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2022. A pesare sul dato sono maggiori costi operativi, che riflettono principalmente i maggiori costi di programmazione sportiva dovuti alla tempistica degli eventi sportivi, incluso lo spostamento di alcune partite di calcio al terzo trimestre prima della Coppa del Mondo FIFA 2022.

Sul fronte degli abbonamenti, le sottoscrizioni complessive sono aumentate di 320.000 unità a quota 23,0 milioni nel terzo trimestre del 2022. Un dato che è stato trainato dall’aumento netto del numero di clienti in streaming a seguito della pubblicazione di nuovi contenuti e dell’inizio anticipato della stagione calcistica. Per i nove mesi chiusi al 30 settembre 2022, le sottoscrizioni sono invece diminuite di 41.000 unità.

IL MIGLIOR INTRATTENIMENTO DI SKY E LA UEFA CHAMPIONS LEAGUE. ATTIVA SKY TV E NETFLIX + SKY SPORT A SOLI 24,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. CLICCA QUI C’E’ TEMPO FINO AL 30 OTTOBRE.

PrecedenteScommesse sportive, limite delle vincite alzato a 50mila euro
SuccessivoAllarme doping in Africa, tra farmaci e false identità