Governo inglese test Premier League
(Foto: Ryan Pierse/Getty Images)

Un altro giocatore della Premier League è stato arrestato, nel nord di Londra, con l’accusa di stupro. Secondo quanto riportato dal Telegraph, il giocatore ha quasi 30 anni, non può essere nominato per motivi legali ed è attualmente in custodia per essere interrogato su un presunto stupro che si dice abbia avuto luogo il mese scorso.

Scotland Yard ha confermato in un comunicato che il giocatore era stato arrestato nelle prime ore di lunedì. Il club è stato contattato da Telegraph ed è consapevole che il giocatore sia stato interrogato, ma ha rifiutato di commentare.

“Il 4 luglio, un’accusa di stupro di una donna intorno ai 20 anni è stata denunciata alla polizia”, ha detto la polizia  in una nota. “È stato riferito che il presunto stupro è avvenuto nel giugno 2022”. La polizia ha detto che l’uomo è stato arrestato “a un indirizzo di Barnet con l’accusa di stupro e portato in custodia dove rimane”. “Le indagini sulle circostanze sono in corso”, hanno aggiunto gli ufficiali.

Secondo il Telegraph, il giocatore è noto a livello internazionale e non è chiaro se ora giocherà nel programma delle amichevoli pre-stagionali del suo club. Non è il primo caso che riguarda un calciatore di Premier League: tra gli altri, il più noto è il caso di Benjamin Mendy, ex Manchester City arrestato con l’accusa di diversi stupri, oltre a Mason Greenwood (Manchester United) e Gylfi Sigurdsson (Everton).

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29.99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIl calcio vale il 92% sui conti FilmAuro: bilancio in rosso di 66 mln
SuccessivoJuventus, ceduto Mandragora alla Fiorentina: l’impatto a bilancio