Non solo Cannes: i Friedkin puntano un club belga

Il legame tra la famiglia Friedkin – proprietaria della Roma in Serie A – e Cannes sembra ormai indissolubile. Un paio di settimane fa un film da loro prodotto aveva…

Friedkin acquisto club belga

Il legame tra la famiglia Friedkin – proprietaria della Roma in Serie A – e Cannes sembra ormai indissolubile. Un paio di settimane fa un film da loro prodotto aveva vinto il noto Festival cinematografico, mentre ora si attende solo l’annuncio ufficiale del passaggio del club di calcio locale, che milita in Quinta Divisione, nella galassia dei proprietari statunitensi.

Un’acquisizione che – a differenza di quanto accaduto con la Roma – si basa prettamente su di un progetto di sviluppo immobiliare legato ai terreni intorno al centro sportivo e alla possibilità di costruire un nuovo stadio. Nel portafoglio dei loro investimenti, ricorda La Gazzetta dello Sport, c’è anche il turismo di lusso, che a Cannes potrebbe trovare terreni fertilissimi.

[cfDaznAlmanaccoCalcioPlayer]

Non vanno però neanche sottovalutate le sinergie tra club, motivo per il quale i Friedkin potrebbero non limitarsi a sbarcare solo in Italia e in Francia. La proprietà avrebbe messo nel mirino anche l’acquisto del Kortrjik, club belga di massima serie, dove tra le altre cose ha giocato in prestito anche Bryan Reynolds, il terzino statunitense acquistato due anni fa.

Cifre diverse in questo caso, che comunque non spaventerebbero il presidente giallorosso Dan Friedkin che, secondo le stime di Forbes del 2022, vanta un patrimonio di 4,4 miliardi di dollari. Per il momento la proprietà si concentrerà sull’operazione Cannes, poi potrebbe toccare al Belgio, per un progetto che potrebbe così ricalcare sempre di più quello di una multiproprietà.