Data Pallone d'Oro 2022
(Foto: Aurelien Meunier/Getty Images)

Data Pallone d’Oro 2022 – Chi succederà a Lionel Messi e a Alexia Putellas nel prossimo Pallone d’Oro? I successori dell’attaccante argentino e della centrocampista spagnola riceveranno il premio individuale più ambito in anticipo rispetto al solito, a seguito della piccola rivoluzione che ha investito il tanto discusso riconoscimento in vista della sua prossima edizione.

Le liste dei candidati per il Pallone d’Oro maschile e femminile, ma anche per il Trofeo Kopa per il miglior giovane e il Trofeo Yachine per il miglior portiere, premi vinti lo scorso anno dal centrocampista del Barcellona Pedri e dal portiere del PSG e dell’Italia Gianluigi Donnarumma, saranno rivelate il 12 agosto 2022, con netto anticipo rispetto al 2021 (ottobre).

Come anticipato, il Pallone d’Oro si presenterà per la sua 66esima edizione in una versione rinnovata: un calendario ormai modellato su quello della stagione calcistica anzichè sull’anno solare, liste fatte con più competenza, una giuria più serrata e regole più chiare.

Data Pallone d’Oro – Il nuovo calendario

La prossima edizione terrà quindi conto dell’intera stagione 2021/22 che si concluderà con gli Europei Femminili (6-31 luglio 2022). La Coppa del Mondo in Qatar (21 novembre-18 dicembre 2022) sarà invece legata all’edizione 2023 del Pallone d’Oro.

Data Pallone d’Oro – Liste più forti

Cambiano anche le regole sulle liste. Infatti, per presentare una selezione di candidati il più giusta, indiscutibile e pertinente possibile, si è deciso di cambiare il processo che, fino ad allora, ha coinvolto principalmente la rivista France Football. Alle liste dei giornalisti di FF (e de L’Equipe) si aggiungono ora quelle dell’ambasciatore per il Pallone d’Oro Didier Drogba (per quello maschile e i Trofei Yachine e Kopa) oltre a quella di chi si è mostrato più perspicace nell’edizione precedente.

Data Pallone d’Oro – Un sistema di voto più esigente

Poiché il Pallone d’Oro è passato da sedici giurati europei (1956) a centosettanta (2021) sparsi in tutto il mondo, può vantare una indiscutibile universalità. Questo è ciò che contribuisce alla sua influenza e reputazione. L’idea è quindi quella di limitare la giuria a una “élite”, a veri intenditori. Così, solo le rappresentative dei primi cento paesi del ranking FIFA (e cinquanta per le donne) saranno “ammesse” a votare. Un inasprimento che rafforza il livello di competenza e limita i (rari) casi di voti fantasiosi.

Pallone d’Oro nuove regole – Norme più chiare

Il criterio numero 1 si concentrerà principalmente sulla prestazione individuale e sul carattere deciso e dei contendenti. Il criterio numero 2, invece, si concentrerà sulle prestazioni collettive e sui premi accumulati durante la stagione. Infine, il criterio numero 3 riguarderà la classe del giocatore e il suo senso del fair play. Perché anche dare l’esempio conta. I più attenti avranno notato la scomparsa del criterio “carriera del giocatore”. Un modo per considerare la corsa al Pallone d’Oro come una competizione aperta a tutti.

Data Pallone d’Oro – Il giorno della consegna

Dunque, dopo la nomina dei candidati che avverrà in agosto, alle porte della nuova stagione, la sessantaseiesima edizione del Pallone d’Oro sarà celebrata nel mese di ottobre. Come sottolinea L’Equipe, la cerimonia di consegna del premio è in programma per il 17 ottobre 2022.

GUARDA LA FINALE DI CONFERENCE LEAGUE ROMA-FEYENOORD SU DAZN. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIl filorusso Schroeder non molla: l’ex cancelliere tedesco entra nel Consiglio di vigilanza Gazprom
SuccessivoCiclone Commisso: parole di fuoco su Juve, Inter, Milan