Sorteggio calendario Serie A in streaming gratis
Il trofeo dello scudetto (Photo by Mattia Ozbot/Getty Images)

Quanto vale vincere scudetto? A 180′ dalla fine del campionato, il Milan ha oggi il primo match-point scudetto. Alla squadra di Pioli, però, non basterà battere oggi alle 18 l’Atalanta, ma servirà anche un passo falso dell’Inter, impegnata contro Cagliari stasera alle 20.45 in trasferta in Sardegna. I rossoneri hanno comunque il pallino in mano perché, anche in caso di arrivo a pari punti, vincerebbe lo scudetto per l’esito delle sfide dirette: gli bastano così quattro punti per poter festeggiare il titolo.

Quanto vale vincere lo scudetto, tuttavia, da un punto di vista economico? In particolare, a spingere i ricavi sono due voci legati ai diritti tv: quelli legati alla Serie A della stagione in corso e quelli legati alla partecipazione alla Champions League nella prossima annata.

Quanto vale vincere scudetto, i diritti tv della Serie A

La ripartizione dei proventi da diritti tv del campionata, infatti, viene effettuata sulla base dei criteri imposti dalla Legge Melandri (revisionata poi dalla riforma Lotti) e che prevede una distribuzione delle risorse provenienti dalla commercializzazione delle partite come segue:

  • 50% in parti uguali;
  • 30% in base ai risultati sportivi (di cui il 12% basato sul piazzamento e il 3% sui punti della stagione in corso, il 10% sulla base dei risultati conseguiti negli ultimi cinque campionati e il 5% sulla base della graduatoria formata tenendo conto dei risultati sportivi conseguiti a livello nazionale e internazionale dalla Stagione Sportiva 1946/47 alla sesta antecedente a quella di riferimento);
  • 20% in base al bacino d’utenza (di cui 8% in base alla audience televisiva certificata Auditel e 12% in base agli spettatori paganti)

Nel complesso, dunque, il 12% delle risorse finali viene distribuito tra i club in base alla posizione in classifica. Per la stagione 2021/22 parliamo di 113 milioni di euro, con un massimo di circa 17,6 milioni di euro per il primo posto e un minimo di quasi 400mila euro per l’ultimo. Considerando la sola parte di ricavi da distribuire sulla base della classifica di questa stagione, queste sono le cifre che i club incasseranno, dal 1° al 20° posto:

  1. 17,6 milioni di euro
  2. 14,8 milioni di euro
  3. 12,7 milioni di euro
  4. 10,6 milioni di euro
  5. 9,2 milioni di euro
  6. 7,7 milioni di euro
  7. 6,3 milioni di euro
  8. 5,6 milioni di euro
  9. 4,9 milioni di euro
  10. 4,2 milioni di euro
  11. 3,5 milioni di euro
  12. 3,2 milioni di euro
  13. 2,8 milioni di euro
  14. 2,5 milioni di euro
  15. 2,1 milioni di euro
  16. 1,8 milioni di euro
  17. 1,4 milioni di euro
  18. 1 milione di euro
  19. 0,7 milioni di euro
  20. 0,4 milioni di euro

Quanto vale vincere scudetto, i diritti tv della Champions League

I club italiani si suddividono circa 40 milioni di euro dalla partecipazione alla Champions League per quanto riguarda il market pool, ovverosia la quota di diritti tv che l’Uefa “assegna” a ciascun paese. La prima metà del market pool viene suddiviso in base alla classifica nel campionato della stagione precedente, mentre la seconda metà viene suddiviso in base al numero di partite giocate dalla singola squadra nella Champions League della stagione rispetto al totale delle partite giocate dalle squadre della stessa nazione.

Per quanto riguarda la prima parte, quindi, il market pool viene suddiviso così:

  1. 8 milioni di euro (40%)
  2. 6 milioni di euro (30%)
  3. 4 milioni di euro (20%)
  4. 2 milioni di euro (10%)

Quanto vale vincere scudetto, le cifre

Complessivamente, quindi, vincere lo scudetto vale intorno ai 25 milioni di euro tra diritti tv della Serie A e della Champions League, rispetto ai circa 20 milioni che finiscono nelle casse di chi conclude la stagione al secondo posto in campionato.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteSi accende la lotta per l’Europa: quanto valgono le coppe
SuccessivoSerie A, Napoli-Genoa in streaming gratis? Guarda la partita in diretta