San Siro scontro Comune
Lo stadio di San Siro (foto Getty Images)

È un testa a testa emozionante quello tra Milan e Inter per contendersi la vittoria del campionato. I rossoneri hanno vinto nella trasferta complicata di Verona, rispondendo al successo di venerdì sera dei neroazzurri contro l’Empoli. Tra le due formazioni meneghine si profila una lotta fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata.

E la festa Scudetto? Un pasticcio organizzativo – come spiega l’edizione odierna di Repubblica – grava sulla celebrazione del campionato più conteso da anni, complicando i piani per organizzare, a prescindere, una festa a Milano. La Lega Serie A aveva pensato di anticipare Inter- Sampdoria e Milan- Sassuolo, gare dell’ultima giornata di campionato, a sabato. Il motivo? Poter fissare per la domenica, a San Siro, una festa con la premiazione per la vittoria dello scudetto.

Normalmente, si è sempre celebrata dopo la conquista del titolo, avvenuta sempre con almeno una giornata di anticipo negli ultimi 10 anni. Il dipartimento di pubblica sicurezza del ministero dell’Interno alcuni giorni fa, però, ha inviato alla Lega una comunicazione in cui chiedeva di «valutare la possibilità di calendarizzare gli incontri Inter- Sampdoria e Sassuolo- Milan per domenica 22 maggio».

Infatti, la Questura ha segnalato che sabato 21 maggio ci sarà il concerto gratuito in piazza Duomo di radio Italia. In pratica, sarebbe successo che, una volta vinto il campionato, i tifosi della squadra vincitrice si sarebbero trovati con piazza Duomo chiusa, festeggiando nelle vie laterali e creando un problema di ordine pubblico.

Ovviamente il discorso Scudetto potrebbe concludersi già a partire dal prossimo fine settimana. Nel caso in cui l’Inter non dovesse portare a casa la vittoria nella trasferta di Cagliari, impegnato a non retrocedere in Serie B, e il Milan dovesse ottenere i tre punti in casa con l’Atalanta (ma basterebbe anche un pareggio in caso di ko dei nerazzurri), i rossoneri vincerebbero il diciannovesimo scudetto della loro storia con una giornata di anticipo.

La Serie A ha valutato una exit strategy. Intanto, ha deciso di giocare le due sfide scudetto domenica, come chiesto dal ministero dell’Interno, alle 15. Il motivo sarebbe permettere comunque la festa scudetto a San Siro alla fine delle partite. Nel caso vinca l‘Inter, tutto facile: la squadra resta in campo e festeggia il trofeo. Nel caso in cui, invece, lo vinca il Milan, l’idea era di svuotare rapidamente lo stadio, cambiare il layout e aprire poi lo stadio ai tifosi milanisti e giocatori rossoneri in arrivo da Reggio Emilia.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI