Milan Investcorp struttura operazione
Casa Milan, la sede della società rossonera (Foto Andrea Ninni/Image/Insidefoto)

Si delinea la struttura finanziaria che porterebbe il Milan dalle mani del fondo Elliott a quelle di Investcorp, fondo con sede in Bahrein. L’operazione si potrebbe concludere nei prossimi giorni, sulla base di una valutazione – scrive Il Sole 24 Ore – di circa 1,2 miliardi di euro.

Da parte sua, Invescorp sarebbe pronto a mettere sul tavolo circa 800 milioni di euro di capitale proprio (equity) per l’acquisto del club, mentre altri 400 milioni di euro sarebbero figli di altre forme di finanziamento, tra cui il “financing” bancario con un gruppo di banche composto da Goldman Sachs e JPMorgan.

Di questi 800 milioni, circa il 70% sarebbe “permanent capital”, soldi che andrebbero investiti con un orizzonte temporale più lungo del solito, circa 10 anni. Il restante 30% proverrebbe da investitori con un orizzonte temporale minore. Infine, la valutazione di 1,2 miliardi sarebbe stata definita sulla base dei seguenti tre aspetti:

  • 400 milioni per il progetto di un nuovo stadio per Milano;
  • 400 milioni con riferimento al valore economico della squadra e alle potenzialità commerciali del brand Milan;
  • 400 milioni per i valori economici del club e del fatturato.

La firma potrebbe arrivare nei prossimi giorni. All’esame ci sono ancora alcune poste di bilancio, collegate a debiti di vario tipo, anche commerciali. Analisi fondamentale per capire la quantità di capitale proprio che Investcorp dovrà mettere a disposizione per l’operazione.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI