Renault è il nuovo premium partner del Roland-Garros. La casa automobilistica sarà il nuovo sponsor dello slam francese a partire dall’edizione 2022, che si svolgerà dal 16 maggio al 5 giugno. I due partner hanno stretto un accordo di durata quinquennale, perciò fino all’edizione del 2026.

Come sottolinea La Repubblica, per il marchio francese della losanga è la seconda grande partnership, essendo già in accordi con la Federazione francese di rugby. Renault scalza Stellantis che deteneva in precedenza, con il marchio Peugeot, l’accordo con la Federtennis transalpina.

La partnership prevede inoltre la fornitura da parte di Renault di una flotta di 100 nuove Megane E-Tech elettriche, su un totale di 160 veicoli. Nell’ambito di questa nuova collaborazione e per la prima volta nella storia del torneo, il logo Renault sarà esposto sulle reti dei cinque campi principali dello stadio Roland-Garros (Philippe-Chatrier, Suzanne-Lenglen, Simonne-Mathieu , n°7 e n°14).

“Siamo lieti di questa partnership Premium che sembrava ovvia per due marchi francesi con una forte dimensione internazionale – ha affermato Gilles Moretton, presidente della Federazione francese di tennis -. È una partnership ambiziosa, con la volontà comune di spostare le linee e il desiderio di raggiungere rapidamente i nostri obiettivi di mobilità sostenibile. Renault prevede anche di attivare la sua partnership al di là del Roland-Garros e di questo siamo contenti”.

Contestualmente alla firma di questo contratto di partnership, Renault ha lanciato “GIVE ME 5”, il nuovo progetto di responsabilità sociale della casa automobilistica pensato per le nuove generazioni con l’obiettivo di favorire la diffusione del tennis nelle città, riqualificando i campi da gioco delle periferie con l’aiuto di artisti locali. Entro fine anno è prevista l’apertura di due campi. Per contribuire a finanziare il progetto “GIVE ME 5”, Renault implementerà l’iniziativa “Let Challenge” durante il Roland-Garros. Ogni volta che il servizio di un tennista colpirà il nastro della rete prima di cadere nel campo avversario, cosa che accade in media più di 2.000 volte nei quindici giorni del torneo, Renault donerà una somma in denaro.

Image creditDepositphotos