Maradona maglia Mano de Dios
(Foto: Allsport/Getty Images)

La maglia da calcio indossata da Diego Armando Maradona durante i quarti di finale della Coppa del Mondo del 1986 contro l’Inghilterra va all’asta. Non si tratta di una maglia comune, dato che in quell’occasione El Pibe de Oro segnò la famosa rete con la “Mano de Dios” e fu protagonista di un’altra rete leggendaria, votata come “gol del secolo”.

La maglia dovrebbe essere venduta per la cifra di circa 5,2 milioni di dollari. L’attuale proprietario – scrive Forbes – è l’ex centrocampista inglese Steve Hodge, che ha scambiato la propria divisa con quella di Maradona, come da tradizione dopo che l’Argentina ha vinto la partita con un netto 2-1 e si è qualificata alla finale della Coppa del Mondo, vinta contro la Germania.

Hodge è stato colui che ha accidentalmente rinviato la palla verso Maradona e gli ha permesso di indirizzarla verso la porta con il pugno chiuso, una violazione delle regole del gioco resa possibile solo grazie a un evidente abbaglio dell’arbitro, che pensò a un colpo di testa da parte dell’argentino.

La maglia è stata esposta negli ultimi due decenni al National Football Museum di Manchester, in Inghilterra. Le offerte online per il suo acquisto saranno accettate dal 20 aprile al 4 maggio, secondo quanto annunciato da Sotheby’s, e il kit sarà esposto nello showroom londinese della casa d’aste durante quel periodo.

«La maglia della “Mano de Dios” ha un profondo significato culturale per il mondo del calcio, il popolo argentino e il popolo inglese e sono certo che il nuovo proprietario sarà orgoglioso di possedere la maglia da calcio più iconica del mondo», ha detto Hodge commentando il fatto che la maglia vada all’asta.

La maglia di Maradona potrebbe così battere un record d’asta. È sulla buona strada per superare la maglia da calcio più costosa mai venduta all’asta, la maglia numero 10 indossata da Pelé durante la finale dei Mondiali del 1970 in cui il Brasile sconfisse l’Italia, pagata 225.109 dollari durante un’asta del 2002 a Londra.

Se la maglia superasse la stima di prevendita di 5,2 milioni di dollari, potrebbe anche scontrarsi con la maglia degli Yankees da 5,6 milioni di dollari indossata da Babe Ruth, il capo d’abbigliamento sportivo indossato più costoso tra quelli mai venduti all’asta.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

1 COMMENTO

Comments are closed.